Le più note pucce, panini rustici con olive nere tipici del Salento, hanno in comune l’impasto con un’altra golosa tipicità: le mpille.

In genere preparate in occasione del giorno dell’Immacolata, sono ovviamente apprezzate tutto l’anno.

La differenza sta nelle aggiunte che seguono la lievitazione. Il consiglio fisso è quello di setacciare sempre la farina, l’impasto ve ne sarà grato!

Mettiamoci al lavoro, che siano pucce o mpille…dipenderà anche dal vostro frigo, oltre che dal vostro gusto!

Ingredienti base:
1 kg. di farina 0
650 ml. di acqua
10 grammi di sale
25 grammi di lievito di birra
farina di semola q.b.

a piacere per ottenere le pucce:

olive nere denocciolate e tagliate

a piacere per ottenere le ‘mpille:
capperi tritati
cipolla a filetti
zucchine mondate e tagliate a cubetti
pomodorini maturi mondati e tagliati
olive nere denocciolate e tagliate

Procedimento:

Mescolate gli ingredienti base per ottenere l’impasto, lasciatelo lievitare almeno 3 ore. Quando risulterà pronto aggiungetevi gli altri ingredienti che avrete scelto di aggiungere.
A questo punto, dopo aver bene amalgamato il tutto, formate delle palline, rigiratele in un piattino con un po’ di farina di semola.
Man mano adagiatele in una teglia da forno antiaderente o ricoperta da un foglio di carta da forno inumidito ed infornate ad una temperatura di 200 gradi.
Quando saranno ben dorati, spegnete e servite!

Claudia Legittimo

 

Cluny American Bar

Piazza Ettore de Pazzis, 3, – Troia (FG)

0881.970785

Pagina FB: CLICCA QUI

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here