Il CENONE di FINE ANNO. Secondo De Luca

0
163

PESCEPer stilare un menù corretto per fine anno dal punto di vista nutrizionale, evitando la solita abbuffata, è bene seguire alcune norme semplici ma fondamentali.

Si può iniziare con crudi di pesce, preferite i crostacei leggermente conditi abbinati ad una semplice misticanza di erbe aromatiche.
Evitate di servire più di 2 qualità di crostacei poiché stancano il palato, potete seguire con qualche fritto di verdura o ancora di pesce, attenzione alle pastelle che rendono il cibo gommoso e pesante, infarinate leggermente con sola farina e friggete in abbondante olio.
Indifferentemente dal numero di portate, non esagerate nelle quantità in modo da lasciare un piccolo spazio per desiderare ancora il dessert.
Per il classico augurio di fine anno non fate mancare un assaggio di lenticchie e zampone che potete personalizzare aggiungendo qualche castagna alla zuppa di legumi.
Chiudete con un buon dessert fatto in casa o provate a grigliare delle fette di panettone servite con una salsa inglese o uno zabaione caldo.
Marco De Luca
chef

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here