Cucina di recupero. Scorze di finocchi stufati

0
244

FINOCCHIOSempre più spesso una grande quantità di cibo finisce nella spazzatura anche se è ancora commestibile e buono. Basta un po’ di fantasia per riadattare un alimento ad una nuova pietanza e scoprire un nuovo sapore. La ricetta di oggi ha per protagonista le scorze di finocchio. Spesso quando si preparano ad insalata, oppure quando si mangiano dopo pranzo, solitamente si cestina la parte più esterna e la sua barbetta. La ricetta che vi propongo ci porta a riciclare proprio le scorze dei finocchi.
Ingredienti:
1 finocchio, gli scarti (in base al numero di persone)
Olio q.b.
Sale q.b.
1 spicchio d’aglio
Peperoncino q.b.
Procedimento:
Private gli scarti del finocchio di tutte le nervature più esterne, tagliateli finemente e lasciateli bollire per dici minuti, in modo che si inteniriranno, conservando un po’ di acqua di cottura. In una padella fate soffriggere un po’ d’olio con dell’aglio tritato insieme al peperoncino sbriciolato. Versate nel soffritto i finocchi bolliti ed aggiungete un po’ di acqua di cottura e lasciate cuocere, fino a che non tiventino una poltiglia. Lasciate raffreddare e gustatevi un ottimo antipasto che potete decorare con dei crostini o un filo d’olio di oliva.

 

Maria Rosaria Mandiello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here