PRIMI. Gnocchi di zucca alla salvia

2
1036

E’ tempo di zucca. Un ortaggio dall’apporto calorico modesto, molto versatile in cucina.

Contiene molti caroteni che rafforzano la vista e attenuano le rughe, la zucca è emolliente, diuretica, molto digeribile. Insomma, sono davvero molte le ragioni per cui è bene non farla mancare sulle nostre tavole.

Da agosto fino a febbraio sono davvero tanti i piatti che si possono fare…

Ingredienti per 4 persone:

500 grammi di polpa di zucca;

100 grammi farina;

1 uovo;

formaggio grattugiato q.b.;

4 noci di burro;

salvia q.b.;

pepe q.b.;

Procedimento:

Tagliate la zucca a fettine di massimo 1 cm, dopo averla pulita da buccia e semi. Sistematela su una placca da forno ed infornare a 160° per una ventina di minuti. Tirale fuori quando sarà morbida, facile da lavorare.

Una volta raffreddata lavoratela con una forchetta o con un robot da cucina fino ad ottenere una polpa cremosa, di seguito unire l’uovo, la farina, il formaggio grattugiato, sale e pepe in base ai propri gusti. Lavorate fino a quando l’impasto non risulterà denso e morbido.

Nel frattempo in una padella fate sciogliere il burro con la salvia, mentre portate a bollore l’acqua per cuocere gli gnocchi.

Potete usare un sac à poche oppure due cucchiaini e man mano far cadere l’impasto a pezzettini nell’acqua bollente. Quando avete finito (cercate d’essere abbastanza veloci) gli gnocchi saranno sicuramente tutti a galla, dunque sono pronti.

Scolateli, passateli in padella col burro e la salvia ed impiattate!

Se gradite una spolverata di formaggio può andar bene…

Buon Appetito!!! 

2 Commenti

  1. Ciao Daniela, sono felice ti sia piaciuta la ricetta! Il vero consiglio, nel caso degli gnocchi di zucca, è di scegliere una zucca povera d’acqua già in partenza con una polpa bella croccante. Poi certamente un po’ di farina in più può aiutare! Facci sapere…Ciao

  2. Sapore eccezionale, peccato che in cottura si sia tutto “sciolto”… cercherò, la prossima volta di aggiungere più farina, oppure altri consigli?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here