Voglia di soufflé? Fatelo da soli, sono due i passaggi fatali!

0
260

I soufflé molto spesso vengono considerati – a torto – una delle preparazioni più complesse e di difficile riuscita, ma seguendo alcune regole di base si può riuscire in questo dessert ad avere risultati inaspettati.

Indifferentemente dalle basi di questo dolce che possono essere di creme o frutta o di qualsiasi altro composto personalizzato come farce profumate alle spezie o agli agrumi, il segreto sta nel montare gli albumi d’uovo.

Questi dovranno essere soffici e gonfi, quindi montateli con un frullatore a velocità ridotta in modo da incorporare quanta più aria possibile. Il composto di base dovrà avere la giusta consistenza che con un po’ di prove risulterà più semplice di quanto pensiate.

Altro passaggio di fatale importanza è incorporare gli albumi solo quando il composto di base sarà freddo, aggiungendoli delicatamente con una spatola da pasticceria con movimenti dal basso verso l’alto lasciando la preparazione soffice e ricca di aria.

Non resta altro che imburrare gli stampi, spolverare con zucchero a velo, aggiungere il composto per 2/3 della forma ed infornare a 160-170 °C fin quando il soufflé non si solleverà e sarà ben dorato in superficie. Servite all’istante!

Marco De Luca

Chef

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here