Miglior Chef Emergente del Nord Italia 2013. Il titolo è di Alessandro Bellingeri

0
328

Il “Premio al miglior chef Emergente d’Italia 2013” ha vissuto la sua prima tappa, quella riservata ai giovani chef under 30 del Nord. “Gli Chef di domani, gli ingredienti di sempre”  questo il titolo dell’evento che si è svolto a Riccagioia, Centro di Ricerca Formazione e Servizi del Vino, con il prezioso supporto della Camera di Commercio di Pavia e Pavia Sviluppo, con una presenza complessiva di oltre 2.000 visitatori tra pubblico di appassionati e operatori.

Dopo tre giorni di gara, Alessandro Bellingeri, 28 anni trentino, si è imposto su ben 16 concorrenti molto validi (ricordiamo almeno gli altri 3 finalisti del lunedì: Luca Mancini, Massimo Mentasti e Alessandro Procopio). E’ lui il primo finalista che ritroveremo a ottobre prossimo a Roma per la terza edizione della Finale Nazionale del Premio Miglior Chef Emergente d’Italia.

Gli altri due li conosceremo al termine delle altre due tappe in programma nel 2013: Emergente Sud a Napoli ed Emergente Centro Italia a Firenze. Per Alessandro Bellingeri questa vittoria è un traguardo importante e un ottimo augurio per il nuovo ristorante che aprirà a giorni: l’ osteria de L’Aquarol a Panchià (TN). Queste le ricette vincenti: La torta di pan del Pojer, sorbetto di uva fragola. Il gelato al geranio odoroso, cioccolato bianco, rapa rossa e sedano per la seconda ricetta. In giuria anche Fausto Arrighi, direttore guida Michelin, che per l’occasione ha ricevuto da Luigi Cremona e Lorenza Vitali di Witaly un premio alla carriera targato Mesa Argenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here