CUCINA DI RECUPERO. E’ avanzato il risotto? Ecco degli involtini di verza!

0
196

involtini di verzaIn cucina non si butta mai niente! Non è solo una frase adatta ai tempi di crisi, si tratta anche di una buona abitudine, etica e rispettosa del valore del cibo.

Ecco perché quando il risotto che abbiamo preparato con tanta passione è avanzato, è bene riutilizzarlo – trasformandolo – in un nuovo piatto.

In linea di massima, di qualunque tipo di risotto si tratti, si abbinerà bene alla dolcezza di questa versatile verdura.

Ingredienti per 6 persone:

–          6 foglie larghe di verza;

–          200 grammi di risotto;

–          Provola q.b.;

–          Semi di papavero;

Procedimento:

Lessate le foglie di verza, poi lasciatele scolare ed asciugare almeno in parte. Una volta freddate stendetele su un piano e mettete al centro delle palline di risotto accompagnate dagli aromi che ritenete più opportuni, ed anche una manciata di pezzetti di provola che aiuterà l’involtino a strutturarsi.

Chiudete la foglia e infornate a 180° (a forno già caldo) per 15 minuti. Qualche minuto prima di tirar fuori gli involtini cospargeteli o di formaggio grattugiato o di semi di papavero. Il risultato sarà una superficie più croccante e piacevole.

Come antipasti o per una cena leggera, gli involtini di verza sono un interessante modalità per far amare la verdura a chi non ne è appassionato!

Buon Appetito!

Antonella Petitti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here