Volevo proporvi una ricetta da preparare durante questo periodo di festività natalizie. Un antipasto molto particolare che sorprenderà amici e parenti con un misto tra dolce e salato da usare come entrè.

Potrebbe essere un’idea per iniziare il pranzo di Natale, realizzare questo pan brioche con la nduja. Contattami sui social e fammi sapere com’è andata!

Pan Brioche N’dujato

Ingredienti
Farina 00 con una forza di 300/350w 500 g
Latte 200 g
Lievito di birra fresco 10 g
Tuorli 3
Zucchero 120 g
Sale 2 g
Burro alla n’duja 100 g
Amaro Aromatic 7Colli 15 cl
Uvetta sultanina 50 g

Procedimento
Prima di iniziare vi consiglio di inserire all’interno dell’amaro l’uvetta e fatela ammorbidire e insaporire per bene.
Poi inseriamo all’interno della planetaria la farina ed il sale, mescoliamo e poi aggiungiamo a filo il latte.
Facciamo impastare per qualche minuto e dopo lasciamo riposare il tutto per circa 10 minuti.
Passato questo tempo cominciamo prima ad inserire una parte di zucchero e poi 1 tuorlo. Di nuovo una parte di zucchero e un altro tuorlo, così ancora una volta.
Aggiungiamo il lievito e sale e continuiamo sempre a mandare l’impastatrice lentamente.
Aggiungiamo il burro alla n’duja che avevamo fatto ammorbidire in precedenza poco alla volta.
Terminiamo inserendo l’uvetta ed impastiamo ancora, però stavolta a mano.
Lasciate riposare in frigo per 12 ore al coperto.
Dopo 45 minuti a temperatura ambiente formare delle palline da circa 50 g e lasciatele lievitare sempre a temperatura ambiente fino al raddoppio.
Preriscaldare il forno a 180 gradi e infornare le due palline in una teglia per circa 20/25 minuti.
Lasciatelo raffreddare e gustate il Pan brioche N’dujato da solo o tagliato e servito con una bella fonduta di formaggio.
Ottimo anche per essere farcito tipo panino!

Buon Appetito e buone feste!

 

Come fare il burro alla n’duja per il pan brioche
Per 300 g di burro alla n’duja:
200 grammi burro
100 grammi n’duja

Prendiamo del burro (meglio se chiarificato) e facciamolo ammorbidire, poi aggiungiamo la n’duja e amalgamiamo per bene il tutto.

Riponiamo in frigo e facciamolo raffreddare per bene.

 

Piero Cantore, chef

Vive sui monti della Sila a Camigliatello Silano e lavora nella struttura di famiglia Donna Maria, ristorante dell’Hotel Cozza.

Negli ultimi anni si è specializzato in cucina vegana e vegetariana. Ama proporre piatti semplici con pochi ingredienti, dai sapori chiari e ben definiti, rielaborando le ricette della tradizione.

 

Se amate il PAN BRIOCHE, provate anche queste altre versioni:

Rosmarinonews.it – Un’idea per colazione. Il pan brioche

Rosmarinonews.it – Panbrioche integrale con uvetta al profumo di chinotto e limone

Rosmarinonews.it – IDEE CURIOSE. Bruco di pasta brioche

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here