PARLANO I VIGNAIOLI: il programma dei laboratori del 20 marzo

0
291

BACOLI (NA). La filosofia alla base della scelta dei vini naturali. Il rapporto tra alimenti e ambiente. L’addio definitivo ai solfiti. Spiegazioni e racconti di esperti del settore, con tanto di assaggi, per rendersi conto, con il palato e con la mente, di quanto sia gustoso rispettare la natura.

A “Parlano i Vignaioli”, la rassegna dei produttori di vini naturali e artigianali organizzata nel Meridione, vanno in scena i laboratori sul vino e i prodotti alimentari.

L’appuntamento è all’Ostrichina e nella Casina Vanvitelliana sul lago Fusaro, a Bacoli dalle ore 10 alle 20.

Ecco l’articolato programma dei laboratori di domenica 20 marzo:

Dalle ore 11.00 alle 12.00 “Pensieri biodinamici” conduce Fabio Cimmino con  4 vini in degustazione:

Pigato Rucantù 2007, Tenuta Selvadolce (Liguria);

Dolcetto di Ovada 2007, Casa Wallace (Piemonte);

Biofiasco 2009, Orsi Vigneto San Vito (Emilia-Romagna);

Verdugo Primo 2007, Masiero (Veneto).

Dalle 13.00 alle 14.00 “Vini e formaggi: un incontro naturale” conducono Ugo Baldassarre e Gregorio Rotolo con 3 vini in degustazione abbinati a 3 gioielli caseari dell’Abruzzo:

Querciole 2007, Ca’ de Noci (Emilia-Romanga) abbinato al gregoriano;

Valpolicella Classico 2007, Villa Bellini (Veneto) abbinato alla ricotta scorzanera;

Sciacchetrà 2006, Walter De Batté (Liguria) abbinato al caciocavallo barrique.

Dalle 14.30 alle 15.30 “Naturalmente rosa” conducono Paolo De Cristofaro e Lello Del Franco  con 3 vini in degustazione:

Metodo Ancestrale 2010, Colombaia (Toscana);

Tintore 2009, Monte di Grazia (Campania);

Volpe Rosa 2009, Cantina Giardino (Campania).

Dalle 16.00 alle 17.00 “Le lunghe macerazioni” conducono Pino Savoia e Nicoletta Gargiulo con 4 vini in degustazione:

Pecoranera 2003, Tenuta Grillo (Piemonte);

Bonarda La Picciona 2003, Lusenti (Emilia-Romagna);

Taurasi 2003, Contrade di Taurasi (Campania);

Amphora 2007, Cristiano Guttarolo (Puglia).

Dalle 18.00 alle 19.00 “Solfiti? No grazie!” conduce Giovanni Bietti con 4 vini in degustazione:

Drogone 2006, Cantina Giardino (Campania);Senza Zolfo 2009, Antina Enotria (Puglia);

Barbera d’Asti Lia Vì 2010, Carussin (Piemonte);

Romangia 2007, Dettori (Sardegna).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here