Nocciola Italiana: i risultati del Panel sul raccolto 2010Buoni risultati per Sicilia e Lazio

0
147

Il VII Panel di assaggio ufficiale si è riunito in occasione della IX Assise Nazionale Città della Nocciola per delineare i profili sensoriali delle varietà italiane del raccolto 2010.

Quest’anno le sedute di assaggio si sono svolte a Roma il 15 e il 27 settembre 2010 alle ore 17,00 presso la Sala Panel Polifunzionale della Regione Lazio gestita dell’U.M.A.O. (www.umaoroma.it).

I risultati del raccolto  2010 ci hanno sorpreso ma eravamo preparati a queste novità,  è stata una scelta assaggiare le nocciole ad inizio campagna, per valutare gli aromi “giovani” ancora in trasformazione e per capire l’ evoluzione successiva degli stessi,  che varia da cultivar a cultivar, e soprattutto il grado di commestibilità che presenta anch’esso delle differenze.

Sono sette anni che ci dedichiamo a questa attività e di solito le sedute di analisi sensoriale del  Panel d’Assaggio si sono svolte nel periodo che va da ottobre e novembre in quanto riteniamo sia il  periodo migliore per assaggiare e valutare. In effetti le nocciole si consumano tradizionalmente durante le feste natalizie,  e ci sarà un motivo!

Per questo ragione il Panel di Assaggio della nocciola quest’anno è ancora aperto e in fase di svolgimento.  La nostra intenzione è quella di  ripetere gli assaggi delle cultivar esaminate con una valutazione ulteriore in due  periodi dell’anno ovvero durante il mese di novembre/dicembre  e  a giugno,  per comunicarvi l’andamento dell’evoluzione degli aromi e della conservabilità delle differenti cultivar italiane, raggiungendo un quadro finale con risultati  più completi. 

Anche quest’anno abbiamo utilizzato la scheda di assaggio delle nocciole, sia per i campioni di nocciole secche o crude e  sia per quelle tostate.

La scheda  messa a punto dai tecnici della Città della Nocciola, da me coordinati, in collaborazione con il Dipartimento di produzione vegetale dell’Università della Tuscia di Viterbo e il Cefas, Azienda Formazione e Sviluppo della Camera di Commercio di Viterbo.

Il gruppo di assaggio del Panel della Nocciola 2010  è composto da assaggiatori esperti e  professionisti che operano nel settore dell’agronomia, nella chimica, nell’enogastronomia.

Per i primi assaggi dell’anno 2010 gli assaggiatori presenti sono stati: Irma Brizi, Carmela Spatafora, Gianluca Benedetti, Marco Greggio, Susanna Varano, Gabriella Ciofetta, Paolo Mercuri, Paola Fioravanti, Luigi Lucchetti, Mauro Tomassetti, Paola Campobasso, Raul Caprioli, Giuseppe Pennino. 

Durante le sedute di assaggio abbiamo esaminato  diverse varietà ed alcune presenti con doppia campionatura perché derivanti da produzioni diverse: la Tonda Gentile delle Langhe (Piemonte), la Tonda Gentile Romana (Lazio), la Mortarella, la Tonda di Giffoni (Campania), le Nocciole dei Nebrodi e delle Madonie (Sicilia), la Tonda Calabrese (Calabria),  Le nocciole dell’Etna (Sicilia).

Per leggere i risultati del raccolto 2010 sul prodotto nocciola secca o cruda visitare  nella sezione “per gli addetti ai lavori” del  sito www.cittadellanocciola.it dove potete consultare i risultati anche degli anni passati. Questo primo panel ha rilevato una particolare qualità ed un gradimento complessivo per le nocciole dell’Etna e la Tonda Gentile del Lazio.

 

Irma Brizi

Panel Leader

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here