Grandi esempi. Nonno Nanni vince in eco-sostenibilità e parla alle nuove generazioni

0
368

stracchinoporto_nonn#288764GIAVERA DEL MONTELLO (TV) – Latteria Montello S.p.A, leader in Italia nel segmento premium del mercato stracchini con oltre 27 milioni di pezzi prodotti all’anno e 90 milioni di euro di fatturato, da sempre impegnata nell’ambito della sostenibilità, ha realizzato un cartone animato per raccontare la storia di Stracchino, Stracchino con fermento Probiotico, Robiola e Squaquerello.

L’azienda produttrice di formaggi freschi genuini noti per il celebre marchio “Nonno Nanni”, ha vinto di recente un bando del Ministero dell’Ambiente per un progetto finalizzato a calcolare la “Carbon Footprint” di questi quattro prodotti, che ha deciso di trasformare in audaci “apprendisti formaggi volanti” con il compito di imparare a diventare responsabili e eco-sostenibili, affrontando molte avventure, prima di poter spiccare il volo.

La storia inizia con uno strano sogno di Silvia, la nipote di Nonno Nanni, che un pomeriggio si appisola sotto un albero e inizia a fantasticare su uno strano aeroporto per stracchini: lo stracchinoporto.

Silvia è in realtà Silvia Lazzarin, responsabile marketing dell’azienda-famiglia Latteria Montello e il video è dedicato a grandi e piccini. I cinque episodi, oltre a divertire con le storie dei quattro simpatici protagonisti Nonno Nanni, ha l’obiettivo di spiegare la mission aziendale in favore dell’ambiente in cui il brand è impegnato.

Per narrare la storia della nostra azienda e quella dei nostri prodotti – spiega Silvia Lazzarin – abbiamo deciso di realizzare un vero e proprio cartone animato perché crediamo che i racconti abbiano un potere grandissimo: alzano il livello di attenzione e ci rendono più ricettivi. I personaggi che abbiamo creato, infatti, sono in grado di emozionare, divertire e coinvolgere, ma anche di formare ed educare. Dedicato anche ai più piccoli, il video sottolinea l’importanza di temi quali la responsabilità sociale e l’eco-sostenibilità. Non a caso, la tecnica grafica scelta per  realizzare il corto – conclude – ricorda la carta e il cartone: tutto, insomma, rievoca il concetto di rispetto per l’ambiente.”

Il primo episodio è stato pubblicato sul sito Nonno Nanni e sul canale YouTube del brand, così sarà per tutti gli altri episodi. Lo scopo è quello di ottenere un effetto “moltiplicatore”, grazie a una comunicazione in grado di coinvolgere attivamente l’utente della rete. La promozione del video sarà inoltre supportata da azioni mirate quali attività di ufficio stampa, digital pr e social media marketing.

Il concept del cartoon è stato firmato da Gruppo Rem, agenzia di comunicazione integrata specializzata in green consultancy con sede a Udine; la produzione è opera di Racoon Studio, le musiche sono di 30” e gli effetti del suono di Paolo Ingraito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here