E’ ancora tempo di cene invernali. Provate un brasato di vitello…

0
285

Nel periodo freddo si prediligono di certo preparazioni calde come potrebbero essere stufati e brasati di carne. Un buon brasato di carne accompagnato semplicemente con del purè di patate è di certo un piatto straordinario per una cena invernale.

Innanzitutto procuratevi dal vostro macellaio il taglio “cappello del prete”, l’ideale per questa preparazione poiché presenta all’interno uno strato di grasso o tessuto connettivo che renderà morbida la carne senza asciugarla completamente.

Marinate la vostra carne, in frigo, per una notte, coperta con del vino rosso e una dadolata di sedano, carote e cipolle con l’aggiunta di qualche spicchio d’aglio in camicia, pepe in grani, alloro e rosmarino.

Il giorno seguente estraete il pezzo di carne dalla marinata, tamponatelo con della carta assorbente e rosolatelo in un tegame capiente creando da tutti i lati una crosticina esterna, salate ed aggiungete il liquido della marinata tenuto da parte precedentemente.

Portate a bollore ed abbassate la fiamma, lasciate cuocere coperto finchè la carne non risulti morbida.

Filtrate il fondo di cottura ed irrorate il brasato tagliato a fette. Accompagnate con un buon vino rosso.

 

Marco De Luca

chef

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here