Cantina Fuocomorto: la più antica dell’area vesuviana. Una degustazione per conoscerla

0
248

ERCOLANO (NA). Più di due secoli di tradizione in uno dei terroir più straordinari e ricchi di biodiversità al mondo: sabato 16 luglio la famiglia Oliviero accoglierà i visitatori nella cantina Fuocomuorto, la più antica dell’area vesuviana, e li guiderà tra filari e botti alla scoperta degli affascinanti tesori del Vesuvio e della storia e della passione che questi vini custodiscono.

> Il vigneto

Sette moggi di terreno a 350 metri di altezza sospesi tra il mare e il Vulcano, l’azienda agricola Fuocomuorto si trova nel cuore pulsante del Parco Nazionale del Vesuvio, vicino alle famose ville del “Miglio d’Oro”, agli scavi di Ercolano, Pompei e Oplonti, Napoli e la Penisola Sorrentina.

Dopo l’aperitivo di benvenuto e una passeggiata nei vigneti di Piedirosso e Caprettone, Vincenzo Oliviero illustrerà l’affascinante cantina.

> Le botti

Qui, in un ambiente scavato a mano sotto un lastrone di roccia vulcanica di qualche eruzione pliniana dove si vinificava e conservava il vino, è ancora visibile la data di completamento “12 luglio 1780” incisa dall’antenato omonimo di Vincenzo Oliviero, e un antico pigiatore usato per l’ultima volta nel lontano 1906 quando una furia di lava e sabbia la invase e la sotterrò completamente.

> L’incisione del nome dell’antenato di Vincenzo Oliviero

Per la degustazione dei vini abbinati ai piatti ci si sposterà sul meraviglioso terrazzo panoramico, che fa da ingresso al Bed & Breakfast, da cui si gode un’incantevole vista che spazia dal Vesuvio al Golfo di Napoli.

> Il terrazzo

Quattro i vini prodotti in azienda, tutti doc Vesuvio, espressione quindi della tipicità del territorio, il Lacryma Christi bianco, il Lacryma Christi rosso, il Lacryma Christi rosso barricato Rossomagma e il Caprettone Pompeiano IGT (in allegato le schede tecniche dei vini) che saranno abbinati a pietanze cotte nel forno a legna e condite con l’olio extra vergine di oliva aziendale ottenuto da ulivi secolari e pomodorini freschi del Vesuvio appena raccolti.

> Il Programma

Ore 19:00 – Aperitivo di benvenuto

Ore 19:30 – Visita guidata al vigneto di Piedirosso e Caprettone e alla cantina del 1780 scavata sotto la roccia lavica.

Ore 20:30 – Degustazione dei vini in abbinamento a pietanze cotte nel forno a legna e condite con l’olio extra vergine di oliva aziendale e pomodorini freschi del Vesuvio condotta da Vincenzo Oliviero, sommelier, su un terrazzo panoramico con vista mozzafiato sul Golfo di Napoli e sul Vesuvio.

> Le degustazioni

Lacryma Christi del Vesuvio Bianco DOC 2010 (Caprettone e Coda di Volpe 80%, Falanghina 20%) servito con:

–          Bruschette con pomodorini freschi del Piennolo del Vesuvio DOP e olio extra vergine di oliva aziendale;

–          Involtini di melanzane, di peperoni e zucchini; fiori di zucchini ripieni; frittelle di fiori di zucchini;

Caprettone Pompeiano IGT 2009 (Caprettone 100% vinificato in purezza e non filtrato) servito con:

–          Gnocchi alla vesuviana con sugo fresco di pomodorino, cotto in forno a legna;

–          Paccheri con zucchine, fiori di zucchini, cozze e pomodorini del Vesuvio;

Lacryma Christi del Vesuvio Rosso DOC 2009 (Piedirosso 80% e Aglianico 20%) servito con:

–          Salsiccia e pancetta di maiale cotta nel forno a legna (per i bambini carne di vitello);

–          Contorno di insalata riccia con pomodorini e sott’oli della casa;

Lacryma Christi del Vesuvio Rosso DOC 2008 RossoMagma (Piedirosso 80% e Aglianico 20%, invecchiato 12 mesi in barrique) servito con:

–          Tagliata di formaggi misti;

Per finire frutta di stagione aziendale, assaggio di torta Caprese e pastiera napoletana e limoncello prodotto in azienda.

 

Info e prenotazioni:

v Prezzo: 35 euro a persona

v La tipologia di cena è più adatta a clienti adulti

v Si raccomanda la puntualità

v E’ richiesta la prenotazione telefonica o via e-mail ai seguenti recapiti:

Tel.: 081/7394655 – Cell.: 331/5226937 (Vincenzo Oliviero)

E-mail: info@fuocomuorto.it

 

Come arrivare;

–        Uscire a Torre del Greco sull’autostrada A3 Napoli Pompei – Salerno.

Seguire le indicazioni per il “Parco Nazionale del Vesuvio”.

Arrivati sulla strada che porta al Vesuvio, dopo circa 1,5 km,  all’altezza del ristorante “Gianni al Vesuvio”, imboccare la strada “Croce dei Monti” a sinistra.

Dopo 300 metri sulla destra c’è il viale di ingresso dell’Azienda.

–        Per chi viene da Napoli e non vuole prendere l’autostrada, arrivare a San Sebastiano al Vesuvio e imboccare la strada provinciale “Sacerdote Benedetto Cozzolino” in direzione Ercolano/Torre del Greco.

Dopo Ercolegno e prima del Mercato dei Fiori di Ercolano svoltare a sinistra all’incrocio e poi subito a destra. Seguire le indicazioni per l’Azienda che si trova a 300 metri.

 

 

Azienda Agricola Fuocomuorto di Alessandra Borriello

Via Croce dei Monti, 22 – Ercolano (NA)

www.fuocomuorto.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here