Arrivano le GIORNATE EUROPEE contro lo SPRECO Consigli per utilizzare al meglio i formaggi!

0
278

MILANO. Oggi approdano in Italia le Giornate Europee contro lo Spreco. Chi compra i formaggi vi aderisce “d’ufficio“ perché di questi alimenti non si butta nulla. Ecco come usarli al 100%.

La lotta allo spreco sta diventando la nuova battaglia dei cittadini di tutto il mondo occidentale. Anche in Italia si moltiplicano le iniziative che invitano gli italiani a consumare in modo più consapevole e a organizzare la propria spesa in maniera  più razionale: così si evita di accumulare in cucina tanti avanzi di cibo e di far finire nell’immondizia tanti alimenti ancora buoni e commestibili.

Con i formaggi questo rischio non si corre, perché – come ricorda Assolatte – ci sono tante semplici soluzioni per utilizzare gli avanzi di formaggio, che, ben conservati, giacciono nel frigorifero.

 

           Gli avanzi di Fontina si possono aggiungere all’impasto degli gnocchi di patate.

           Non si riesce a finire la confezione di mascarpone? Lo si può usare per una merenda sana e gustosa: basta spalmarlo su una fetta di pane e aggiungere un cucchiaio della propria marmellata semidura.

           Gli avanzi di burrata, mescolati con la besciamella, sono perfetti per rendere speciali le verdure lessate.

           Un’idea per “recuperare” quel che resta di una mozzarella? Tagliarla a dadini e usarla per arricchire una fettina di carne, prima di terminarne la cottura in un filo di olio d’oliva.

           Il Fiore Sardo avanzato è ideale per insaporire le verdure cotte al burro.

           Il Gorgonzola avanzato può essere lavorato con del burro: si ottiene una salsa deliziosa con cui farcire tartine o condire la pasta corta.

           Il pecorino giovane rimasto in frigorifero, lavorato con poche gocce d’olio d’oliva e del pepe nero, permette di ottenere una crema da spalmare sui crostini di pane tostato.

           I pezzi avanzati di formaggi semiduri, come Asiago o Montasio, si possono tagliare a lamelle sottili da usare per rendere più saporite le frittate.

           Con la crescenza avanzata si può rendere più cremoso il ripieno dei tortellini di verdure preparati in casa oppure si possono cucinare omelette straordinariamente soffici.

           Se in frigo sono rimasti un po’ di ricotta e di formaggio saporito (come il Taleggio) li si può amalgamare e aggiungere alcuni gherigli di noce. Si ottiene così un gustoso, cremoso e invitante formaggio da tavola, da servire come antipasto.

           Dei formaggi grana non si butta niente, nemmeno la crosta. Infatti quella del Grana Padano e del Parmigiano-Reggiano, opportunamente raschiate, possono essere aggiunti a minestroni e zuppe di verdure: così diventano tenere e molto gustose.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here