Al Giardino Segreto di Piana di Monte Verna la Goccia d’Oro dei Grandi Mieli d’Italia 2012

0
462

CASERTA. L’azienda agricola “Il Giardino Segreto” di Angelo Mastroianni ha ottenuto l’importante riconoscimento nei giorni scorsi a Castel San Pietro, in provincia di Bologna, a conferma di una qualità che gli era stata riconosciuta già due anni fa allo stesso Concorso nazionale.

Quest’anno il successo si è ripetuto con “una Goccia d’oro” per la melata e ben “due Gocce d’oro” per il miele di acacia. Questo riconoscimento ha reso il giovane apicoltore particolarmente fiero perché in genere l’acacia di qualità eccellente viene prodotta principalmente al nord.

Nel centro-sud solo 4 aziende hanno ricevuto “due Gocce” per l’acacia, due in Calabria e due in Campania. In Italia sono poco più di 20 le aziende che hanno ricevuto tale riconoscimento. Al concorso hanno partecipato circa 600 apicoltori di tutta Italia e, grazie alla collaborazione di Slow Food, i mieli premiati saranno inseriti nella Guida ai Mieli d’Italia.

L’azienda si trova a Villa Santa Croce, un suggestivo borgo nel comune di Piana di Monte Verna incastonato nel gruppo montuoso del Monte Maggiore, e fa parte della Comunità dei Produttori delle Colline del Medio Volturno, patrocinata dalla condotta Slow Food Volturno.

A questa Comunità del Cibo aderiscono anche altri straordinari produttori come Mimmo e Lino Barbiero, che producono legumi e pomodori sui terrazzamenti del Monte Santa Croce, Tommaso Mastroianni con il suo olio e i suoi vini “Crapareccia” prodotti tra Caiazzo e Castel di Sasso, Mario Cipriano con le sue birre artigianali “Karma” ad Alvignano, Mario Parente con le sue peschiole de “I Verticelli” a Vairano Patenora, e Gennaro D’Andrea con le sue nocciole “mortarella” a Pietravairano.

La storia dell’azienda è relativamente recente. Angelo ha iniziato a occuparsi di apicoltura per pura passione da giovanissimo. Oggi ha 35 anni, con moglie e un bambino in tenera età, fa il contadino lavorando i piccoli appezzamenti di terra che la sua famiglia coltiva da generazioni. Infatti, oltre al miele e ad altri prodotti dell’alveare come il propoli, la cera e il polline, Angelo produce con tecniche biologiche anche legumi, pomodori invernini e ricci, aglio e patate.

L’appuntamento con Angelo è al Salone del Gusto di Torino…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here