HELENA RIZZOE’ una donna, trentacinquenne, brasiliana, di origini italiane, architetto ed ex modella. E’ stata eletta miglior cuoca del mondo dalla rivista gastronomica inglese “Restaurant”.

Helena Rizzo, ha origini marcatamente italiane, possiede la doppia cittadinanza ed è proprio in Italia, oltre che in Spagna, che ha imparato il mestiere. La Rizzo, ex modella, è stata investita del prestigiosissimo titolo Veuve Cliquot Best Female Chef dalla rivista inglese specializzata in gastronomia “Restaurant”, che ogni anno stila le classifiche dei migliori 50 ristoranti del mondo.

Helena Rizzo nel 2013 aveva già portato a casa il premio come migliore cuoca latino americana. Quest’anno l’alto riconoscimento, aggiudicandosi addirittura l’alloro mondiale che omaggia Veuve Cliquot.

Un successo meritato, soprattutto considerate le delizie che offre ai suoi clienti nel Manì, il quaranteseiesimo migliore ristorante al mondo che fonde la cucina italiana a quella brasiliana. La consegna ufficiale del premio alla Rizzo avverrà il 28 Aprile, quando a Londra, i giurati di “Restaurant” renderanno nota la lista dei migliori ristoranti al gran galà The World’s 50 Best, trasformatosi in un appuntamento da non perdere per i grandi gourmet e per gli amanti della cucina globalizzata.

Helena da parte sua, appena informata della sua vittoria, ci ha tenuto a far sapere come il premio sia in realtà «un riconoscimento per tutta l’équipe del Maní e più in generale per tutta la gastronomia brasiliana, molto variegata». Poi con una buona dose di umiltà ha aggiunto, «a volte prepariamo cose buone, altre meno, ma ci sforziamo sempre al massimo».

L’obiettivo di Helena e del suo ristorante Maní è di riuscire a superare, magari già quest’anno, il Dom di Alex Atala che, anche lui a San Paolo, nel 2013 è stato eletto il migliore dell’America latina, a testimonianza di l’intera gastronomia brasiliana è in netta crescita.

Maria Rosaria Mandiello

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here