marchio GelateriaParte dalla Francia l’originale “Carrettino Tour” promosso dalla Callipo Gelateria.
Fino a fine luglio, infatti, il tradizionale carrettino utilizzato per servire il gelato artigianale prodotto dall’azienda calabrese sarà ospite della Brasserie Jean Lamour a Nancy, dal 1897 tra i locali più rinomati di Place Stanislas, importante esempio di architettura barocca francese del Settecento inserito dal 1983 nel patrimonio mondiale dall’UNESCO e ricco di turisti durante l’estate.
All’inizio di agosto, poi, il carrettino dei gelati Callipo si trasferirà in Lussemburgo, presso la Brasserie Schumann in Place du Grand Théâtre, locale trendy e molto frequentato sia dagli amanti del teatro adiacente sia dalle famiglie che trascorrono qualche ora di relax nella spaziosa piazza antistante.
Ma il legame della Callipo Gelateria con l’estero va oltre e continua a rafforzarsi sempre di più.
L’azienda di Pizzo ha infatti da poco acquisito nuovi importanti clienti in Francia, Germania e Repubblica Ceca e ha partecipato dal 30 giugno al 2 luglio al Summer Fancy Food di New York, la nota e apprezzata fiera, punto d’incontro internazionale del settore alimentare.
E aumenta il livello di qualità e garanzia di sicurezza che la Callipo Gelateria da tempo offre ai propri clienti e agli operatori del trade. L’azienda, infatti, ha raggiunto il livello massimo in entrambe le due prestigiose certificazioni internazionali BRC per la Sicurezza Alimentare e IFS (International Food Standard) che ha lo scopo di favorire l’efficace selezione dei fornitori food a marchio della GDO.
In base al grado di conformità delle attività ai requisiti definiti dagli standard, l’Organismo di Certificazione DNV (autorevole ente indipendente e imparziale) attribuisce infatti alle aziende un livello che va da “C” ad “A” per il BRC e dal “base” al “superiore” per l’IFS.
E la Callipo Gelateria ha conseguito il livello “A” per il BRC e ha confermato il “superiore” per l’IFS.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here