Uva da mangiare o da bere? Uguale! Vince la passione per la vigna…

0
169

Una vendemmia promettente quella in corso, che fa il verso ad un anno da dimenticare! Ma il vero auspicio è che brinderemo al ricordo di questo 2020 con dei vini che ci faranno sognare…
Assoenologi stima che l’Italia produrrà tra i 46 e 48 milioni di ettolitri di vino, mantenendo il primato di quantità su Francia e Spagna.
Ma il vigneto Italia cresce, soprattutto in qualità. Merito di tecnici e viticoltori sempre più informati ed attenti alla salute della vigna ed ai tempi che – dalla terra – segnano il futuro del prodotto che troveremo poi nel calice.
Ed allo stesso tempo, proprio nel corso di questa pandemia, sono cresciuti gli appassionati che hanno desiderato impiantare la propria vigna.
Piccolissima o grande che sia, riuscire a creare qualcosa da zero, che sia un vigneto per uva da tavola o per farne vino, ha dato a molti una nuova speranza.
E il punto di partenza resta un vivaio di fiducia, che possa assicurare delle barbatelle adatte agli obiettivi, al terreno ed al progetto che abbiamo in testa.
Vicino Valencia, nella assolata Spagna, terra nota per la produzione di frutta di qualità, oltre trent’anni fa è nato il Vivaio Barber, che si occupa di vendita barbatelle e di barbatelle uva da tavola.
Completamente dedicato al vivaismo viticolo, è un riferimento in qualunque parte del globo, grazie al web ed alle spedizioni veloci.
Barber è un vivaio specializzato nella moltiplicazione e diffusione delle viti, con la categoria di Vivaio selezionatore di piante di viti, autorizzato alla produzione e commercializzazione di materiale appartenente alla categoria di base e certificata.
Tutte le piante sono conformi alla legislazione europea vigente specifica, relativa al controllo e alla certificazione delle piante di viti da vivaio. Tutti i portainnesti sono certificati.
Più di 30 anni di esperienza, le tecniche più attuali di produzione e l’uso di materiale vegetale proveniente da selezioni clonali ufficiali, consentono a Vivai Barber di offrire delle piante con garanzia di autenticità varietale.
Viene realizzato un rigoroso controllo di qualità su ognuno dei processi di moltiplicazione: piante innesto certificate, provenienti dalle migliori selezioni clonali realizzate dai centri di ricerca ufficiali più prestigiosi – CIDA, SITA, INCAVI, ENTAV e INRA –, sono la più grande garanzia per ottenere un frutto eccellente.
Le piante di Barber arrivano al cliente pronte per essere piantate, senza dover realizzare alcuna operazione preliminare.
Un bel sostegno per questa rinnovata e crescente voglia di orto, giardino, vigna! Secondo gli ultimi dati firmati da Nomisma, lavorati proprio durante il lockdown, la quota di green expert (il 24% della popolazione italiana) che si dedica a terreni è maggiore al Sud, mentre chi si prende cura di giardini ed orti è residente soprattutto nelle regioni del Nord Italia.
I green experts hanno in media 53 anni e redditi familiari mensili medio alti. Mentre i green enthusiast (il 27% della popolazione), invece, abitano prevalentemente al Nord, nei centri città. Hanno un’età media di 45 anni, redditi familiari mensili alti e sono in maggioranza donne.
Quattro milioni di appassionati (l’8% degli italiani) si dedicano all’orto, coltivando prevalentemente ortaggi, frutta, erbe aromatiche, piante officinali e alberi di olivo. L’estensione media dell’orto da loro coltivato è di 166 mq e l’esperienza maturata nella coltivazione del verde, da parte di questi soggetti, supera in media i 9 anni.
Nove milioni di green lover (il 17% degli italiani) si occupano del giardino/terrazza, mentre ben due milioni si prendono cura di un terreno (il 4% degli italiani) e coltivano prevalentemente frutta, ortaggi, erbe aromatiche/officinali in un’area che in media è vasta 5.180 mq.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here