Una domenica con Campagna Amica. Dal produttore al consumatore…

0
262

NAPOLI. Ricco il calendario di attività programmato dal Mercato di Campagna Amica promosso da Coldiretti Napoli per il week end del ritorno della Primavera. Per oggi, dalle ore 9 alle 14, l’appuntamento è in Villa Comunale in occasione della Settimana per la prevenzione oncologica e a Portici in Via Leonardo Da Vinci. 

 

Al centro dell’iniziativa l’intento di valorizzare, insieme ai vantaggi per le imprese agricole e i consumatori offerti dalla filiera corta del rapporto più diretto dal campo alla tavola  con ‘acquisto diretto dai produttori, i pregi delle produzioni tipiche della tradizione agroalimentare campana per il loro fondamentale contributo alla sana alimentazione e  alla prevenzione oncologica.

 

L’opportunità è quella di  acquistare direttamente dagli agricoltori del territorio prodotti agroalimentari base del salutare regime alimentare mediterraneo  a prezzi inferiori di almeno il 30% rispetto a quelli medi di mercato, eccezion fatta per i prodotti tipici di nicchia non comparabili con la garanzia di acquisti sicuri e di qualità al giusto prezzo” afferma la Coldiretti” nel sottolineare “ anche l’importanza dell’occasione di far conoscere e divulgare i veri sapori e contributi nutrizionali della tradizione italiana al fine di poterli riconoscere in tutte le altre forme di vendita senza cadere nell’inganno del falso made in Italy o degli alimenti transgenici ”.

 

Ampia la varietà di produzioni genuine di stagione disponibili con garanzie di convenienza e trasparenza presso i numerosi stand allestiti.  In campo le mele Annurche, gli agrumi, i vini Doc dei Campi Flegrei e del Vesuvio, l’olio extra-vergine d’oliva Dop della Penisola Sorrentina e irpini, il miele, i pomodorini, gli agrumi, le primizie orticole e la frutta di stagione, le conserve di melanzane, zucchini, zucca e le marmellate di limone, albicocca, prugne tipiche, i formaggi e tanto altro.

 

Le loro proprietà salutistiche dovute non solo all’alto contenuto di acqua, zuccheri, vitamine e minerali, ma anche alla fibra ed alcuni speciali composti organici di origine vegetale, sono conoscenze dimostrate da qualificati studi. In particolare, è stato autorevolmente spiegato che il licopene e le antocianine contenuti nei pomodori e in altri prodotti a colorazione rossa difendono dai tumori al seno e da quello alla prostata, così come il beta-carotene ed altri flavonoidi presenti in quelli a colorazione giallo arancione proteggono le nostre cellule dal danno provocato dai radicali liberi e dalle insorgenze tumorali insieme alla clorofilla e ai carotenoidi presente in quelli a colorazione verde e alla quercetina presente nei prodotti agricoli a pasta bianca.

 

Di fronte ad un calo nei volumi di frutta e verdura acquistati dalle famiglie negli ultimi anni, è particolarmente importante l’invito a consumare molta frutta, legumi, ortaggi e verdure –  afferma il  presidente di Coldiretti Napoli, Filomena Caccioppoli  nel commentare la prescrizione di una corretta alimentazione basata sul consumo regolare di ortaggi e frutta di stagione insieme a vino olio, pane e pasta come prima regola  per ridurre l’insorgenza di cancro.

 

La possibilità di salutari comportamenti alimentari  è favorita – sottolinea Caccioppoli –  dall’aumento della possibilità di scelta tra le più disparate produzioni di ortofrutticole tipiche. Si tratta di un’opportunità unica per i consumatori che possono acquistare direttamente dai produttori  alimenti salutari con la loro qualità stagionalità e genuinità. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here