Selvatica. Ogni venerdì un “pic nic cilentano” sotto le stelle

0
194

Venerdì 3 luglio, all’ora del Crepuscolo (dalle 19:00), si darà il “Benvenuto” a Selvatica nel suggestivo scenario dell’uliveto dell’Azienda agricola Le Starze tra le colline di Pattano, frazione di Vallo della Lucania (SA).

Selvatica è un appuntamento che racchiude in sé lo spirito pieno del “vivere mediterraneo”, per questo è più di un evento enogastronomico: è un luogo, un tempo ed un’esperienza, è la risposta all’esigenza di ritornare a vivere in uno spazio incontaminato, il piacere di scoprire nuovi sapori, di gustare del buon vino, ascoltare musica e tornare ad una convivialità lenta e intima.
Siamo nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, a pochi km dalla costa, immersi in una natura vera, tra macchia mediterranea e uliveti. L’area (comodamente raggiungibile in auto) è organizzata per offrire ai partecipanti spazi esclusivi e nello stesso tempo poter assistere a quanto accade nei diversi contesti allestiti per l’evento. Infatti, ogni serata prevede diversi momenti che si sviluppano dal crepuscolo fino al dopo cena.
All’arrivo lo staff accompagna il gruppo o la coppia presso il “proprio ulivo” dove si potranno accomodare su cuscini e coperte realizzati a mano, adagiati su un letto di fieno, e consumare le prelibatezze proposte nel cestino da “pic nic sotto le stelle”.
Ogni venerdì viene proposto un menù diverso curato da uno chef del territorio, utilizzando le eccellenze del Cilento e in particolare i presidi Slow Food. I vini proposti per la serata di apertura sono quelli della vicina cantina Cobellis, i cui vigneti si possono ammirare lungo la strada che porta alle Starze. Ad ogni appuntamento vi sarà una cantina ospite, rigorosamente del territorio.
Per la serata del debutto di “Selvatica” il focus enogastronomico sarà incentrato sull’utilizzo delle erbe spontanee; a curare la preparazione delle pietanze sarà Maria Maura Lisanti, che in 20 anni di ricerche ha raccolto e rielaborato antiche ricette proposte in diversi eventi, oltre a curare laboratori sulla raccolta e preparazione delle erbe e dei fiori della ricca biodiversità del Cilento.

La cuoca, oltre alle pietanze contenute nel cestino, preparerà uno “speciale piatto” e il dolce che saranno serviti sotto gli ulivi dallo staff.
Gli organizzatori propongono una formula adatta anche ai più piccoli con un menù dedicato, previa prenotazione. Una piacevole e vivace musica accompagnerà questo primo momento di Selvatica.
Le erbe e i fiori restano il tema della notte di Selvatica la cui area bar verrà curata dal bar tender Dario Tortorella, che per l’occasione ha ideato nuovi cocktail ispirandosi e utilizzando anche le piante della macchia mediterranea locale.
La selezione musicale e il Dj set verrà curato dall’estro psichedelico di Dj Mariella Sica.

Il costo dell’evento è di 30 euro che comprende: il menù proposto, un calice di vino a persona, acqua e accesso a tutte le aree dell’evento.
É possibile prenotare il menù bambini al costo di 10 euro.

Ѐ possibile anche l’ingresso post cena (dalle ore 22:30) al costo di 8 euro con una consumazione compresa.

Info e prenotazioni al numero: 342 5392826.

L’evento sarà organizzato nel rispetto della normativa COVID-19. Gli spazi aperti e le postazioni distanziate permetteranno lo svolgimento della serata in piena sicurezza.

IL GRUPPO CREATORE DI SELVATICA

Il progetto è il frutto della collaborazione di tre giovani cilentani: Veronica Ripoli, Vera Masarone, Mario Di Bartolomeo. Consapevoli dell’importanza di far conoscere “luoghi” dell’area Parco e farli vivere riportando le persone in una dimensione che non sia più semplice “paesaggio” da scorrere con lo sguardo mentre si viaggia in auto.
L’idea è quella di valorizzare così le produzioni locali e far riscoprire il valore della terra, la bellezza di una serata trascorsa all’aria aperta sotto le stelle, il ritorno ad una convivialità lenta e intima.
L’obiettivo che questi giovani si pongono è quello di promuovere il territorio, generare una proposta creativa in direzione di un turismo consapevole ed esperienziale. In questo modo vogliono contribuire alla costruzione del proprio futuro e quello di altri loro coetanei nel Cilento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here