SECONDI. Vitello tonnato o vitel tonnè

0
42

Il vitello tonnato è un secondo piatto di origine piemontese, che molti erroneamente pensano sia francese.

E’ una preparazione davvero molto gustosa, in cui la carne di vitello, che può essere cotta in brodo o cucinata “arrosto”, viene accompagnata da una gustosissima salsa tonnata, che ne esalta il sapore e la rende piacevole e meno stopposa al palato.

Il pezzo migliore per preparare il vitello tonnato è il girello di vitello, ma potete anche farvi consigliare dal vostro macellaio di fiducia un pezzo che rimanga umido e non asciutto.

Tra l’altro, il vitello tonnato è una secondo piatto adatto anche alle grandi occasioni: può essere preparato in anticipo e portato in tavola il giorno dopo, con questo secondo piatto farete sicuramente un figurone!

Ingredienti
1 kg girello di vitello
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino pepe in grani
2 l di acqua
3 pizzichi di sale
2 foglie  di alloro
50 ml olio extravergine d’oliva

Per la salsa tonnata
1 dose Salsa tonnata (per leggere la ricetta cliccate QUI)
q.b. Brodo di cottura della carne

Preparazione
Vediamo insieme come si prepara il vitello tonnato.

Preparate prima di tutto la salsa tonnata con la ricetta e il procedimento che potete leggere QUI: SALSA TONNATA.

Copritela con pellicola trasparente e mettetela in frigo fino al momento del suo utilizzo.

Adesso passate alla preparazione della carne e del brodo in cui andrete a cuocere la carne.

Tagliate in pezzi grossi la carota, la cipolla e la costa di sedano. Metteteli in una casseruola, insieme ad uno spicchio d’aglio intero e sbucciato.

Mettete anche il pezzo di carne intero nella pentola e unite una foglia di alloro e un cucchiaino di pepe in grani.

Aggiungete l’acqua e 2-3 pizzichi di sale. L’acqua dovrà coprire interamente le verdure e il vitello.

Accendete il fornello e portate a bollore, fate affiorare la schiuma ed eliminatela con una schiumarola.

Fatto questo, abbassate la fiamma e fate cuocere la carne per circa 1 ora a fuoco moderato. Trascorso il tempo di cottura, togliete la carne dal brodo e fatela raffreddare completamente.

Tagliate il pezzo di carne a fettine sottili e sistematele su un piatto da portata, cercando di non accavallare troppo le fette.

Prendete 2 mestoli di brodo e metteteli in un pentolino. Fate restringere il brodo a fiamma alta per circa 10 minuti, poi fate raffreddare completamente.

Unite il brodo ristretto alla salsa tonnata, che avete preparato precedentemente, e mescolate fino ad ottenere una consistenza omogenea.

Versate la salsa tonnata così ottenuta sulle fette di carne e decorate con qualche cappero.

Servite freddo o tiepido il vostro buonissimo vitello tonnato!

Note
– Il brodo restante potete utilizzarlo per preparare dei buonissimi risotti!
– Se avete necessità di cuocere un pezzo più grande o più piccolo di carne, dovete di conseguenza adeguare i tempi di cottura: tenete conto che per ogni 500 gr di carne ci vorranno circa 30 minuti di cottura..con questo calcolo facilissimo non potrete assolutamente sbagliare i tempi di cottura!
– Il vitello tonnato si conserva in frigorifero al massimo per un paio di giorni. Abbiate cura di riporlo in un contenitore chiuso o di coprirlo con pellicola trasparente.

I consigli del blog La cucina sottosopra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here