Barbieri_jpgIngredienti (dosi per 4 persone)

PER I CANNOLI:

burro 65 gr

la scorza di mezza arancia biologica

zucchero a velo 120 gr

farina 00 55 gr

miele millefiori 55 gr

mandorle sfilettate 50 gr

Succo di mezzo pompelmo

PER IL RIPIENO:

ricotta di pecora 125 gr

zucchero semolato 60 gr

frutta secca: nocciole, mandorle, pistacchi 25 gr

panna da montare 110 gr

1 cucchiaio di Maraschino

cioccolato bianco 50 gr

un goccio di succo di mirtilli

Buccia di arancia grattugiata

PER IL FRULLATO DI FRUTTI DI BOSCO E MELA:

1 vaschetta di lamponi

1 vaschetta fragole

1 vaschetta di more

1 vaschetta mirtilli

1 bottiglia di Lambrusco

1 mela La Trentina

mix di anice stellato e chiodi di garofano

Preparazione

I CANNOLI:

Ammorbidire il burro e montarlo con lo zucchero a velo, aggiungere la scorza d’arancia grattugiata, il miele e il succo di mezzo pompelmo; unire poi la farina e le mandorle. Lasciare l’impasto a riposare. Formare dei dischi di circa 3 cm di diametro. Disporli in una teglia su carta da forno, appiattire leggermente e cuocere in forno a 170 gradi per circa 5 minuti. Appena sfornati lasciare intiepidire pochi istanti e poi arrotolarli sugli appositi tubi da cannolo per dare una forma alle cialde. Appena saranno freddi staccarli.

IL RIPIENO:

Setacciare la ricotta, versarla in una ciotola e aggiungervi la frutta secca tostata in forno, il Maraschino, il cioccolato bianco tritato a piccole scaglie, il succo di mirtilli e infine la panna montata. Con l’aiuto di una tasca da pasticcere farcire i cannoli.

IL FRULLATO:

In una casseruola unire Lambrusco, lo zucchero, la buccia di arancia, le spezie e fare ridurre quasi a sciroppare; aggiungervi poi i frutti di bosco e la mela la Trentina. Cuocere per qualche minuto.

FINITURA:

Frullare al mixer i pistacchi e intingere le estremità dei cannoli nella polvere così ottenuta. Versare il frullato di frutti di bosco e mela in bicchieri di vetro, adagiarvi sopra i cannoli; spolverare con zucchero a velo e guarnire con menta fresca.

***La Trentina – quarto produttore di mele su territorio nazionale ed europeo con un totale di 100 mila tonnellate/anno – è stata protagonista degli appassionanti showcooking realizzati all’interno del MART di Rovereto nell’ambito della mostra “Progetto Cibo. La forma del gusto” di cui il Consorzio è stato sponsor. Gli chef bruno Barbieri, Roberto Valbuzzi, Luigi Taglienti e Igles Corelli si sono esibiti in tutta la loro creatività, realizzando piatti stellati con l’utilizzo delle mele la Trentina.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here