Pranzare in ufficio, a volte, vuol dire scegliere qualcosa di già pronto o consumare pasti veloci al bar, un’abitudine sicuramente poco salutare, ma a volte l’unica alternativa se non si ha tempo di preparare qualcosa da portare con sé.

Eppure, basta poco per cucinare in anticipo dei pasti da consumare anche freddi, gustosi e nutrienti che possano soddisfare il palato anche quando si lavora.

Torte salate, una soluzione pratica e versatile

Le torte salate sono perfette per i pranzi in ufficio. Infatti, richiedono poco tempo per la preparazione, possono essere cucinate in anticipo, conservate per alcuni giorni e si prestano a essere porzionate per essere consumate alla scrivania, nella sala pranzo o anche durante una pausa al parco.

Ci sono tantissime varianti, ma la torta salata con zucchine facile e veloce è una delle più apprezzate perché è leggera e digeribile. Inoltre, la presenza delle verdure consente anche di fare un pasto nutriente e bilanciato. Meglio tagliare le zucchine a julienne, così da amalgamarle meglio all’impasto, per far sì che la torta risulti più compatta e comoda da consumare. Le torte rustiche possono essere comunque realizzate con altre verdure o con ripieni a base di salumi e formaggi. Inoltre, sono anche un’ottima soluzione svuota frigo.

Preparare l’impasto per una torta salata non è difficile, ma se proprio non si ha tempo o non si ha tanta dimestichezza, si può anche comprare un rotolo di pasta sfoglia o di pasta brisée già pronto, un’alternativa davvero pratica.

Piatti freddi e unici, gustosi e completi

Soprattutto quando le temperature sono più alte, preparare dei piatti unici freschi ed estivi è un’ottima idea per una pausa pranzo nutriente, senza rinunciare al gusto.  Le alternative sono davvero tanto e basta tener presente i propri gusti, lasciar andare un po’ la fantasia e magari lasciarsi guidare anche da quello che c’è in frigo.

Oltre alla classica insalata di riso, un’altra idea potrebbe essere preparare un cous cous condire con tonno e rucola, mozzarelline, pomodori e olive o delle verdure saltate in padella o condite. Il cous cous non richiede cottura, basta versare su una porzione dell’acqua calda e aspettare pochi minuti, perciò è davvero una soluzione rapida. L’aggiunta di spezie dà carattere al piatto e consente anche di variare il gusto.

Anche la pasta, in realtà, può essere preparata in gustose versioni fredde, perfette per la “schiscetta”. Meglio scegliere un formato piccolo, come la fregola, tipica sarda, oppure le ruote e preferire i formati di pasta rigata che, grazie a questa caratteristica, sono perfetti per trattenere il condimento assicurando così più sapore alle preparazioni.

La pasta fredda si presta a essere preparata in tanti modi: si può aggiungere un condimento a base di pesto, a cui abbinare un po’ di formaggio o dei pomodorini, oppure dei legumi, una soluzione ideale anche per chi segue un’alimentazione vegana.

Inoltre, gli stessi piatti possono essere realizzati con cereali, quali orzo, miglio e farro che sono delle valide alternative e una scelta molto salutare perfetta anche per chi segue una dieta.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here