Pomodoro San Marzano: pubblicate le modifiche al disciplinare

0
275

Pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della UE le modifiche al disciplinare di produzione della DOP Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino. Il ministero delle Politiche agricole informa che da questo momento bisogna attendere sei mesi, come da procedura comunitaria, periodo entro il quale gli altri Stati membri possono presentare eventuali opposizioni, prima di vedere definitivamente riconosciute le modifiche richieste.

Le modifiche riguardanti la descrizione del prodotto hanno introdotto due raggruppamenti, in relazione alle caratteristiche morfologiche e qualitative delle bacche. Si prevede anche l’estensione della protezione ai pomodori a filetti.

Per la tipologia “a filetti” sono state indicate le principali operazioni tecnologiche, come già previsto per i pomodori pelati interi. E’ stato inserito l’acido citrico tra i coadiuvanti tecnologici, per un suo eventuale uso.

E’ stato rafforzato infine il legame con il territorio, inserendo il vincolo che le eventuali attività di miglioramento genetico del tipo San Marzano avvengano esclusivamente nell’area delimitata.

E’ consentita la coltivazione in ambiente protetto, al fine di proteggere le coltivazioni dall’attacco di parassiti e insetti nocivi. Viene previsto, inoltre, d’indicare in etichetta “pomodori pelati a filetti”, per il relativo prodotto. Le altre modifiche introdotte servono a migliorare la qualità del prodotto e le tecniche di produzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here