Bentrovati ad un nuovo appuntamento con la rubrica “Pane e Rosmarino”: appendice golosa e green del blogzine Rosmarinonews.it.

Di cosa parliamo questa settimana? Di App!

Quante ne avete nel vostro smartphone? Di sicuro tante. E, visto che l’anno è cominciato da poco e i propositi tengono ancora banco, proviamo a organizzarci per vivere in maniera più sostenibile.
Possiamo farlo in un mucchio di modi, ma oggi mi piacerebbe con voi ragionare su come poterlo fare con l’aiuto del prolungamento del nostro braccio, ovvero il nostro smartphone.

Ecco che vorrei segnalarvi alcune App che utilizzo e credo possano davvero esserci di aiuto!
Partiamo dalla prima: è in cima alla lista perché nasce dal desiderio di combattere lo spreco alimentare e può anche aiutarci a risparmiare. Come?
Scaricate “Too Good To Go” e lasciate che l’App cerchi nei dintorni un esercizio commerciale che ha aderito all’iniziativa. Potrete ritirare nell’orario ed al costo indicato un box con una serie di prodotti che altrimenti andrebbero buttati.
Dal pane a fine giornata ai prodotti di rosticceria invenduti, passando per affettati e piatti pronti. Ovviamente il costo è notevolmente inferiore a quello “normale”.
Otterremo due risultati: eviteremo che quel cibo resti invenduto, dunque sia probabilmente buttato, e acquisteremo prodotti di qualità a costi super scontati.
A seguire vi segnalo “Yuka”. Un’App pratica e veloce che, scansionando il codice a barre di un prodotto che avete acquistato o state per comprare, vi dirà qual è il suo impatto ambientale. In questo modo potrete valutare quali marche premiare per il loro impegno nella sostenibilità!
A chiudere il cerchio c’è “Aworld”, idea italiana premiata dall’ONU che le ha affidato di lanciare la campagna globale contro il cambiamento climatico. In pratica si tratta di un percorso che andrete a fare tra suggerimenti e idee per migliorare giorno dopo giorno il nostro impatto.
Colorata, intuitiva e ricchissima di contenuti è una bella alternativa al tempo speso a bighellonare sui social. E’ un aiuto concreto allo sviluppo della consapevolezza dei nostri consumi giornalieri.

Queste tre segnalazioni sono solo delle possibilità, il mondo delle App è immenso.

Il mio obiettivo era stimolarvi, se ve ne fosse bisogno, a sfruttare al meglio la tecnologia che ci accompagna tutti i giorni.
Piccoli gesti, uniti e spalmati nel tempo, possono fare la differenza. Scegli di contribuire anche tu!

Ci sentiamo la prossima settimana sempre qui su Radio MPA per il consueto appuntamento con Rosmarinonews.it, nel frattempo seguiteci online anche sui social.

Tante ricette e tante novità dal mondo del food, dei viaggi, del benessere e della sostenibilità.

Trovate me, invece, cercandomi su Fb ed Instagram: mi troverete digitando Antonella Petitti foodtrotter, alla prossima!

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here