Dolci panini golosi, perfetti per ogni pausa della giornata. Grazie alle gocce di cioccolato che costellano questo impasto delicato e profumato, i pangoccioli non hanno bisogno di accompagnatori.

Clelia Citro ci dona indicazioni supercollaudate per realizzarli in casa. Deliziosi!

La ricetta dei Pangoccioli

Ingredienti: 

260 grammi di farina Manitoba
260 grammi di farina 00
150 grammi di acqua
100 grammi di latte
12 grammi di lievito di birra
1 uovo (50 grammi circa)
1 tuorlo (20 grammi circa)
130 grammi di zucchero
70 grammi di burro morbido
1 cucchiaio di miele
4 grammi di sale
150 grammi di gocce di cioccolato

Per lucidare:
1 tuorlo
2-3 cucchiai di latte

Procedimento

Per prima cosa mettere le gocce di cioccolato nel freezer per evitare che si sciolgano quando andremo ad inserirle all’impasto.
Procedere con la preparazione del lievitino: far scaldare in un pentolino il latte con 20 g di zucchero (da prelevare dal totale) e fare sciogliere il lievito.

Il latte deve essere tiepido e non caldo. Mettere nel boccale della planetaria ed aggiungere 50 g di farina Manitoba e 50 g di farina 00 (da prelevare dal totale), mescolare bene e lasciare lievitare x 1 ora.
Versare nel boccale della planetaria le restanti quantità di farine, il restante zucchero, l’uovo, il tuorlo, l’acqua ed il miele.

Impastare con il gancio ed aggiungere in 2 riprese il burro a pomata per fare incordare bene l’impasto. Aggiungere le gocce di cioccolato ed amalgamare senza lavorare troppo.

Prelevare l’impasto e versarlo su un piano da lavoro leggermente infarinato e fare le pieghe, questo vuol dire prendere le estremità e portarle verso il centro del panetto.
Capovolgere l’ impasto in modo che le pieghe restino alla base e pirlare, ossia roteare fra le mani per dare una forma sferica. Far lievitare altre due ore.

Se come me non avete tempo e si è fatta sera, dopo la lievitazione potete conservare il panettone frigo e toglierlo almeno 1 ora prima di lavorarlo.

A questo punto potete formate dei panini del peso di 45 g. Sistemarli su una teglia rivestita con carta forno e fare lievitare ancora per un’ora e mezza. Spennellare a superficie con il tuorlo ed il latte che avrete amalgamato in una ciotolina ed infornare in forno statico a 175° per circa 15/20 minuti.
Vi invito a consumarli subito per assaporarne tutta la fragranza, altrimenti conservateli in una busta termica.

La ricetta è di Clelia Citro*

*Sommelier AIS con all’attivo qualche corso di cucina. Clelia Citro adora mettersi ai fornelli da sempre, in particolare per preparare dolci. Sua madre non ha mai acquistato merendine confezionate, l’imperativo è sempre stato realizzarle in casa!

Così, tra un esperimento ed un altro, Clelia ha anche creato un dolce dedicato alla sua mamma che ha chiamato “abbraccio materno”. Suo fratello è vegano e questo le ha permesso di sperimentare anche su questo fronte, dando vita ad altrettante prelibatezze per lui.

In quanto sommelier si è avvicinata al mondo del vino biologico, biodinamico e naturale. Proprio in questo ambito ama organizzare degustazioni e piccoli eventi, ma anche visitare cantine e parlare con i produttori. Vive felicemente con i suoi amati gatti!

Seguitela attraverso la pagina FB Casagattò wine tip

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here