Operazione SPIAGGE e FONDALI PULITI I dettagli per l’appuntamento nel salernitano

0
305

PONTECAGNANO FAIANO (SA). Domenica 29 maggio 2011 alle ore 9:30 si svolgerà la nuova edizione di “Spiagge e fondali  puliti”, in località Magazzeno di Pontecagnano Faiano. L’iniziativa avrà luogo nel tratto di spiaggia libera sita in prossimità dell’Hotel Ancora ed è frutto della collaborazione del locale circolo di Legambiente “Occhi verdi” con la neonata associazione “Costa picentina”, il circolo ACLI “Il ponte per il futuro” e  Comunità “ L’abbraccio ONLUS”, vantando anche, per questa nuova edizione, il supporto di Papa Ecologia, azienda leader nel recupero e smaltimento degli oli esausti.

Legambiente aderisce anche quest’anno alla tradizionale campagna che s’inserisce nell’evento di portata internazionale denominato ”Clean up the Med” e che vede impegnati in prima linea, nell’ultimo fine settimana di maggio, ben 22 paesi del bacino del Mediterraneo, decisi a tutelare la splendida vegetazione e i fondali di cui sono ricchi, vantando la collaborazione di oltre 200 organizzazioni locali e strutture turistiche mobilitate per l’evento.

Un esercito di volontari, armato di guanti e buste,  dedicherà la mattina di domenica alla minuziosa cura del tratto costiero, scelto per la manifestazione, liberandolo dai rifiuti e, dunque, dall’incuria dei suoi utenti, grazie ad un’attenta raccolta differenziata, ponendo l’accento sul degrado a cui il litorale picentino ci ha abituati da troppo tempo.

Legambiente intende sottolineare quanto la mancata valorizzazione della zona costiera picentina, rappresenti un’annosa questione irrisolta e sospesa, che amministrazioni di diverso colore politico non hanno saputo affrontare con esito positivo.

“Spiagge e fondali puliti” intende promuovere, in questo modo, atteggiamenti di turismo sostenibile e responsabile, sensibilizzando i cittadini al rispetto dell’ecosistema ambientale e dei suoi equilibri e sollecitando le autorità comunali a pianificare interventi ed iniziative che mirino ad accrescere le già notevoli potenzialità di risorsa turistica e balneare della litoranea picentina.

In quest’ottica Legambiente circolo “Occhi verdi”,di concerto con le altre associazioni promotrici dell’evento, ha già prontamente richiesto, nell’invitare alla manifestazione di domenica il Sindaco di Pontecagnano Faiano Ernesto Sica e gli Assessori all’Ecologia ed all’Ambiente, Mutariello e Campione, l’aiuto degli operatori del Consorzio preposti alla raccolta differenziata dei rifiuti, affinché rimuovano gli stessi, ad avvenuta pulizia della spiaggia, per favorirne il regolare e corretto smaltimento.

Dunque il circolo ambientalista intende dare seguito all’evento di domenica 29 maggio, che sente come uno dei più urgenti e pressanti  per le tematiche che esso comporta e impone. Non ultimo il fenomeno dell’erosione costiera rappresenta un devastante flagello per la litoranea picentina. Infatti Magazzeno è un interminabile susseguirsi di stabilimenti balneari, molti dei quali abusivi, che sta consumando interi kilometri di fascia costiera, restringendo notevolmente i tratti di spiaggia  destinati alla balneazione con inesorabili quanto irreparabili danni all’ecosistema marino ed ambientale.

Infatti si calcola che lo scorso anno siano stati accertati ben 702 abusi sul demanio pubblico, 1393 persone denunciate e che siano stati effettuati 480 sequestri di costruzioni abusive. Sono questi gli sconcertanti numeri più recenti del flagello dell’abusivismo edilizio, che rischia di minare sempre più gli splendidi paesaggi e territori di cui la regione Campania, inclusa la zona dei Monti Picentini, è ricca.

Dunque Legambiente circolo “Occhi verdi” aspetta numerosi, all’evento “Spiagge e fondali puliti”,  tutti coloro vogliano salvaguardare le ricchezze e le bellezze naturali nel rispetto degli equilibri del nostro eco-sistema, per iniziare insieme un percorso di buone pratiche e comportamenti responsabili.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here