Olio novello, la Campania festeggia la qualità. In programma il Concorso Nuovolio 2012

0
349

NAPOLI. Un’ottima annata si direbbe citando un film di qualche anno fa. Il 2012 dell’olio campano fa gongolare i produttori. E’ il migliore da qualche anno a questa parte, dicono gli esperti. Bassa l’acidità, eccellenti le caratteristiche chimiche e organolettiche. Ma qual e’ il miglior olio novello della Campania? Questo lo si scoprirà il 7 dicembre prossimo nella Sala Rari della Biblioteca nazionale di Napoli con il concorso ‘Nuovolio 2012′. Il premio, dedicato ai migliori oli extra vergine ottenuti con le olive dell’annata agraria corrente, e’ organizzato da Coldiretti Campania e Unaprol.

”Con questo riconoscimento – dicono Gennarino Masiello e Prisco Lucio Sorbo, presidente e direttore di Coldiretti Campania – vogliamo valorizzare un prodotto importantissimo per l’economia della nostra regione. L’olio e’ un punto forte della tradizione campana, cardine della Dieta mediterranea e tra i più importanti prodotti del settore agroalimentare”.

Secondo i numeri di Coldiretti, sono oltre 70mila gli ettari di terra messi a produzione in Campania dai quali, nel solo 2011, si sono ottenuti quasi 415mila quintali di olio. E il salernitano batte tutti i record: con i quasi 39mila ettari di terreni coltivati e la bellezza di 245mila quintali di olio prodotto e’ la zona della Campania più florida in questo settore.

Con ‘Nuovolio 2012’ verranno premiati i migliori oli nelle categorie fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso giudicati in base ai risultati delle analisi chimiche e sensoriali. Ma prima ancora di scoprire l’esito del concorso un dato positivo c’e’ già: l’olio 2012 sarà tra i migliori di questo ultimo decennio. Tutti i campioni pervenuti hanno infatti superato in maniera eccellente le analisi chimiche e organolettiche. Complice il clima particolarmente favorevole e la mancanza di parassiti, le olive erano per lo più senza difetti e l’olio che ne e’ derivato con ottime caratteristiche chimiche e livelli particolarmente bassi di acidità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here