Olio Colline Salernitane DOP in pericolo per un eventuale discarica L’allarme di Provenza

0
274

SALERNO. Il Consorzio di tutela Olio DOP delle colline salernitane, ribadendo il proprio netto dissenso circa l’ipotesi di apertura di una discarica in località Serroni alto, intende far notare che l’area interessata da tale individuazione ricade in un territorio sotto tutela dal punto di vista agricolo, perché interessato a produzione a denominazione di origine protetta.

L’apertura di tale impianto infatti metterebbe a grave rischio il mantenimento di tale prestigioso riconoscimento, conferito all’olio delle colline salernitane dalla Commissione Europea con Regolamento (CE) n. 1065/97. E sono ben 6 le aziende agricole iscritte al consorzio ricadenti nelle immediate vicinanze della cava, con 10.000 alberi di olivo che producono un olio tra i migliori d’Italia e del mondo, peraltro esportato in mezz’Europa.

Inoltre, a poche centinaia di metri dalla cava individuata sorge un importante frantoio, punto di riferimento per l’economia olivicola dell’intera zona, con annessa struttura di imbottigliamento.
Sicuramente chi ha sottoscritto quell’individuazione non ha tenuto conto di quest’economia, di successo ma fragile e minacciata, proprio perché fondata sulla tutela del territorio e la valorizzazione dei prodotti tipici di qualità” sottolinea Maria Provenza, presidente del Consorzio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here