NATALE GREEN: regaliamo Ginkgo, l’ombrello flessibile e riciclabile al 100%

0
318

Con il freddo e la pioggia non può mancare nelle nostre case la dovuta scorta di ombrelli per tutta la famiglia. Tuttavia, ogni anno più di 900.000.000 ombrelli vengono persi, rotti e incorrettamente deposti. Il poliestere di cui è fatta la copertura impiega oltre 1.000 anni per degradarsi e per la lavorazione dei materiali si utilizzano processi produttivi con forte impatto sull’ambiente (CO2), per non parlare della difficoltà di smontaggio e la necessità di raccolta differenziata che rendono l’ombrello tradizionale non riciclabile.

Il Natale è alle porte…quale occasione migliore per aggiungere ai pacchetti sotto l’albero anche Ginkgo? Si tratta del primo ombrello flessibile, leggero e riciclabile al 100% realizzato in polipropilene, materiale resistente a urti e vento.

L’idea, che è stata sostenuta dall’Acceleratore d’Impresa gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano, è stata selezionata dal prestigioso Premio James Dyson Award. Dietro la progettazione di Ginkgo ci sono l’ingegnere Gianluca Savalli e il designer Federico Venturi, che unendo le loro rispettive competenze di meccanica ed estetica hanno partorito questa idea dinnanzi all’ennesimo ombrello rotto.

“A quel punto – dice Venturi – ci siamo detti: perché non pensare a un ombrello semplice, ma resistente e ecosostenibile?”. Da qui, lo spunto per esaminare i punti deboli degli ombrelli compatti, che hanno un ciclo di vita molto breve e utilizzano materiali come il poliestere e il ferro, difficilmente smaltibili. “Tenete presente che ogni ombrello contiene circa 240 g di ferro e  con la quantità totale di ferro del miliardo di ombrelli che ogni anno si rompono o vengono persi (pari a 240.000 t), sarebbe possibile costruire ogni anno oltre 25 torri Eiffel!

 Oltre a essere leggero, Ginkgo ha un design pratico e innovativo accompagnato dalla scelta di colori vivaci che contrastano i giorni di pioggia. Essendo ancora poco diffuso nei negozi sarà, per coloro che lo riceveranno in regalo, una vera e propria sorpresa di Natale!

*Per maggiori informazioni: www.ginkgoumbrella.com

Federica Caiazzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here