Cucina italiana 2.0 - coverIl rapporto sempre maggiore tra cucina e media sta influenzando la cucina italiana contemporanea? In che misura il web condiziona il nostro modo di cucinare, di scegliere gli ingredienti, di accoppiare gusti e sapori?

Roberta D’Ancona, cuoca appassionata e blogger, risponde in Cucina italiana 2.0, la prima indagine organica su questo fenomeno di grande attualità.

Non solo. Come Pellegrino Artusi raccolse cent’anni fa i migliori piatti della cucina italiana facendosi spedire ricette da tutt’Italia, così Roberta D’Ancona dialoga oggi con le foodblogger sui loro menu più sfiziosi, illustrandoli con le foto da loro stesse scattate.

Ne esce un ricettario che instaura un dialogo anche con i lettori: l’autrice ha scelto una ricetta per ogni menu da condividere su Facebook, Twitter e i blog delle varie autrici, creando un nuovo progetto interattivo e diffuso fatto di consigli, accorgimenti, preferenze, ricordi e racconti.

Un diario a più voci, ricco di idee da mettere in pratica, per scoprire come una ricetta tradizionale come le Lasagne alla bolognese abbia subito numerose varianti, disponibili in rete.

Un libro-inchiesta/ricettario appassionante e ben documentato, che definisce anche l’ABC del perfetto foodblogger e la sua missione, con la proposta della “Carta dei foodblogger” recentemente redatta per tutelare l’ambiente attraverso il consumo responsabile del cibo.

L’AUTRICE

Roberta D’Ancona, palermitana, vive a Roma con marito e figlio. E’ una giornalista specializzata nell’ambito enogastronomico. Ha pubblicato “La cucina romana di mare” (Newton Compton), “Yogurt: antiche origini e moderne ricette tra piacere e benessere” (Intra Moenia,), “La cucina romana” (Hoepli). Dal 2011 cura il blog “In cucina con Roberta” (http://incucinaconroberta.blogspot.it/), sintesi delle sue esperienze gastronomiche, e continua a esercitare la libera professione.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here