LATTE a 38,50 centesimi, la benzina costa 316% in piùGli allevatori protestano…

0
270

Il prezzo della benzina alla pompa supera del 316 per cento quello del latte alla stalla dove l’aumento del 17 per cento dei costi dei mangimi non permette più di garantire l’alimentazione degli animali.

E’ quanto affermano gli allevatori a Roma dove hanno lasciato le stalle per una “singolare” protesta a bordo di un barcone del Tevere al Ponte Margherita. Il costo del pasto delle mucche è infatti cresciuto in percentuale otto volte in più di quello degli uomini con gli alimentari che – spiega la Coldiretti sono aumentati del 2 per cento nello stesso periodo secondo l’Istat.

Sono quindi le stalle a subire i primi effetti dei rincari delle materie prime che sotto la spinta delle rivolte in nord africa ha fatto volare i costi di produzione negli allevamenti dove non è più possibile mantenere gli animali con il latte sottopagato a Roma ad appena 38,50 centesimi.

Un importo insostenibile per gli allevatori che hanno annunciato lo sciopero del latte con la mancata consegna del latte munto dalla mucche alle industrie che sarà invece utilizzato per alimentare i vitellini.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here