Il WORLD FOOD MOSCOW parla italiano… In programma un forum sull’ortofrutta del Bel Paese

0
262

MOSCA (RUSSIA). La Russia importa dall’Unione Europea oltre 1 milione di tonnellate di ortaggi e oltre 2000 tonnellate di frutta e l’Italia nello specifico esporta oltre 100 mila tonnellate di prodotti ortofrutticoli per un valore di oltre 12 milioni di euro.

È uno dei dati che saranno presentati nel corso del “Food Forum/Fruit & vegetable business of Russia 2011” che si terrà il 14 settembre all’interno di World Food Moscow, la fiera internazionale del settore alimentare in programma a Mosca dal 13 al 16 settembre.

Tra gli sponsor della conferenza internazionale ci sarà anche ‘European Flavors’, il progetto europeo finanziato dalla UE, dallo stato italiano e dal CSO per promuovere in alcuni paesi extraeuropei i sapori e la qualità della frutta e della verdura del vecchio continente. Il programma europeo presidierà il World Food Moscow con un proprio stand e con una serie di iniziative.

Nel corso del Food Forum in programma mercoledì 14, ‘European Flavors’ promuoverà l’intervento di Federico Milanese, direttore della Mediterranean Fruit Company, dal titolo “Italian fruits and vegetables in Russia and other countries outside the EU”.

Si tratta di un tema particolarmente rilevante per il mercato russo, che dal 2009 al 2010 ha visto un incremento di importazione dell’ortofrutta italiana superiore al 28%, dalle 81.134 alle 104.256 tonnellate, con un +62% a valore.

L’intervento concluderà la prima sessione del convegno internazionale, al quale prenderanno parte anche Tetiana German, capo del Fruit-Inform Project, Ucraina; Anatoliy Chernov, direttore generale di Respec-Konsalt; Artur Stasyak, direttore di Silvi Cola Polonia; Vladimir Kychakov, direttore generale di Agronom; Dmitriy Rylko, direttore generale di Ikar e Natalya Rogava, direttore generale dell’Associazione delle Serre di Russia.

Sempre mercoledì 14 settembre, alle ore 17, lo stand di ‘European Flavors’ (B63, pad. 2, Hall 1) si trasformerà in una sala da aperitivo. I visitatori potranno partecipare a un originale cocktail party, accompagnato da assaggi di frutta fresca europea.

Il World Food Moscow, inoltre, sarà anche l’occasione per presentare il nuovo flip magazine promozionale di ‘European Flavors’ per la Russia, realizzato in collaborazione con la rivista Fresh Point Magazine. La brochure digitale presenta il progetto, le caratteristiche dei prodotti ortofrutticoli europei e della loro filiera e l’elenco dei principali esportatori verso la Russia.

“I prodotti ortofrutticoli europei mostrano una crescita molto promettente in Russia – ha dichiarato Federico Milanese, direttore di Mediterranean Fruit Company – Sono dati per noi molto interessanti, perché dimostrano come il mercato russo sia maturo per accogliere sempre più prodotti dagli elevati standard qualitativi e di sicurezza”.

Il progetto ‘European Flavors’ ha lo scopo di valorizzare e promuovere frutta e verdura fresca e trasformata provenienti dall’Europa nei Paesi target: Russia, USA, Canada e Giappone. Le attività previste dal progetto comprendono promozione sui punti vendita, partecipazione alle principali fiere di settore nei Paesi coinvolti, meeting ed eventi dedicati alla presentazione dell’ortofrutta europea.

Per conoscere il progetto e i prodotti che promuove, l’appuntamento con European Flavors è a World Food Moscow dal 13 al 16 settembre allo stand B63 pad. 2 Hall 1.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here