Il mondo olivicolo sceglie la certificazione ambientale. Il progetto firmato dalla CIA

0
143

ULIVISALERNO. Il prossimo 21 Febbraio, alle ore 10, presso la sala “Gatto” del Centro Congressi Internazionale “Salerno Incontra” (Via Roma 29), sarà presentato il progetto “Promozione filiera olivicola introduzione della certificazione ambientale” e, consegnate alle 10 aziende olivicole che hanno aderito le certificazioni ambientali secondo la norma UNI ES ISO 14001/2006. Il progetto, promosso dalla CIA di Salerno, con il contributo della Camera di Commercio, ha inteso contribuire al perseguimento degli obiettivi di valorizzazione della filiera olivicola, creando un più forte legame fra prodotto e territorio, esaltando le peculiarità del primo, attraverso il controllo del secondo.

L’agricoltura salernitana ricca di tante tipicità non può prescindere dalla conservazione del territorio in cui opera, perchè controllare il territorio significa, sempre nell’ottica della qualità, gestire l’insieme degli impatti che l’attività stessa genera nell’ecosistema circostante. Le aziende olivicole hanno ottenuto la Certificazione ISO 14001 dalla società di certificazione “TUV AUSTRIA CERT srl”, assistite da “GAIA ITALY srl” e “Agricoltura è Vita” della CIA Salerno. Il possesso della certificazione ambientale consentirà alle aziende agricole di acquisire oltre che maggiore credibilità nell’impegno ambientale, anche di migliorare la competitività e l’immagine aziendale.

Le aziende che hanno aderito al progetto e ottenuto la certificazione sono:
· La Giarla – Buccino
· Il Capitano – Caggiano
· Salella – Salento
· Guerra Gianni – Controne
· Olivieri Teresa – Serre
· Beatrice Giuseppe – Serre
· Tancredi Nicola – Controne
· Masseria Salernitana – Capaccio Paestum
· Antica Tenuta Chiola – Sicignano degli Alburni
· Sollazzo Sergio – Salento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here