Il Miglior dolce alla Nocciola d’Italia. Attesa per il verdetto, ecco le nomination…

0
565

CORTEMILIA (CN). L’amministrazione di Cortemilia ed il comitato organizzatore della seconda edizione del Concorso riservato ai professionisti del dolce “Il Miglior Dolce alla Nocciola d’Italia”, che si svolgerà durante la giornata di chiusura della 57° edizione della Sagra della Nocciola (da venerdì 19 a domenica 28 agosto), hanno ufficializzato le Nomination dei maestri pasticceri che verranno invitati a Cortemilia per contendersi l’ormai ambitissimo riconoscimento che vedrà premiati i migliori professionisti di tutta Italia e le loro creazioni che hanno tra gli ingredienti principali la Nocciola Piemonte IGP.

Le attese di un livello qualitativo molto alto sono state pienamente rispettate così come lo è diventato, già sin dalla sua prima edizione, il prestigio del Concorso. Le candidature dei pasticcieri sono state anche per questa seconda edizione molto numerose e, fatto ritenuto molto positivo per l’immagine di Cortemilia, dell’Alta Langa e della Nocciola, molte provenienti anche dal centro–sud Italia.

Rispetto al regolamento iniziale, ed in seguito alle richieste dei candidati, è stata aggiunta una categoria: i migliori amaretti alla nocciola.

Per accrescere ancora più il valore del premio, l’organizzazione ha limitato a 3 le nomination per ogni categoria rispetto alle 5 dell’anno passato.

I “favolosi” 21 nominati, suddivisi nelle 7 categorie principali del premio sono:

1. categoria: la migliore Torta da Forno

I. Carla Pagnani – Panificio Pagnani – Arcevia (AN)

II. Fabrizio Giamello – Pasticceria La Dolce Langa – Vesime (AT)

III. Barbara Molinari – Pasticceria Antichi Sapori da Scaletta Uzzone – Castelletto Uzzone (CN)

2. categoria: la migliore Pasticceria Secca

I. Filippo Novelli – Pasticceria Medico – Torino

II. Graziana Baccino – Pasticceria L’Acquolina in Bocca – Cairo M.tte (SV)

III. Alessandro Clerici – Pasticceria Veniani – Gavirate (VA)

3. categoria: il miglior Cioccolato

I. Mario Faletti – Pasticceria A. Giordano – Leini (TO)

II. Marco Vacchieri – Pasticceria Vacchieri – Rivalta T.se (TO)

III. Giovanna Chionetti – Pasticceria L’Angolino – Villanova di Mondovì (CN)

4. categoria: la migliore pasticceria fresca

I. Giuseppe Manilia – Pasticceria Orchidea – Montesano (SA)

II. Marco Avidano – Pasticceria Avidano – Chieri (TO)

III. Gabriele Spinelli – Pasticceria Dolce Salato– Bologna (BO)

5. categoria: il miglior gelato

I. Alessandro Cerrato – Pasticceria Nocciolarte – Castelletto Uzzone (CN)

II. Paolo Soban – Gelateria Soban – Valenza (AL)

III. Maestro Pasticciere – Antonio Raffaele – Lecce

6. categoria : il miglior Amaretto alle Nocciole

I. Andrea Arata – Pasticceria Gallo – Bubbio (AT)

II. Alessandro Lacqua – Pasticceria Carlo Moriondo – Mombaruzzo (AT)

III. Michela Chiodo – Pasticceria Chiodo – Strevi (AL)

7. categoria: il miglior dolce alla Crema Novi

I. Chef Consuelo Staderoli – Villanova di Mondovì (CN)

II. Giorgio Zanatta – Gelateria Veneta – Asti(AT)

III. Chef Tyler Shrake – Oregon (USA)

Questi 21 artisti del dolce concorreranno, oltre che alla vittoria nella propria categoria, anche alla vittoria del premio assoluto: “Il Miglior Dolce alla Nocciola d’Italia”.

Il Comitato organizzatore ha voluto, anche per il 2011 assegnare due premi speciali:

1. Il “Pasticciere delle Nocciole dell’anno 2011”; per riconoscere la professionalità e la passione al lavoro di un pasticciere che negli anni ha saputo valorizzare e promuovere il prodotto a livello nazionale ed internazionale;

2. Il “Premio alla Carriera”; che vuole riconoscere la professionalità e la passione al lavoro di un pasticciere che negli anni ha saputo valorizzare e promuovere il prodotto ed il territorio.

Confermato anche l’assoluto valore dei giudici del concorso scelti dall’amministrazione. Sono tutte personalità di spicco all’ interno del panorama enogastronomico e giornalistico nazionale e locale: Paolo Massobrio (presidente di giuria) giornalista redattore della Guida Critica e Golosa; Livia Chiriotti editore della rivista “Pasticceria Internazionale”; Paolo Becarelli già capo redattore della rivista “La Cucina Italiana”; Roberto Perrone giornalista de “Il Corriere della Sera”; Manuela Arami giornalista de “La Stampa”; Enrico Fonte, giornalista di “Gazzetta d’Alba”, Giovanni Smorgon, giornalista de “L’Ancora”; Renato Andreoletti, direttore della rivista “Hotel Domani”; Alberta Carlesso, redattrice di “Maitre & Sommelier”; Terry Baccini e Giancarlo Montaldo giornalisti esperti in enogastronomia.

La premiazione dei vincitori è prevista con una cena di gala presso il chiostro dell’ex Convento Francescano a cui seguirà l’evento di chiusura della Sagra con il famoso cabarettista Cristiano Militello, protagonista televisivo a Canale 5 con “Striscia la Notizia” e la rubrica “Striscia lo Striscione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here