Il Centro Orticolo Campano presenta i risultati delle proprie attività nell’agro-nocerinosarnese

0
300

Il prossimo 17 febbraio a San Valentino Torio (SA), alle ore 17, nella sala Riunioni Centro di Quartiere di Via Sottosanti, saranno presentati i risultati delle attività del Centro Orticolo Campano.

 

La Giunta Regionale della Campania, con propria Deliberazione n. 482 del 4 marzo 2006, ha istituito il “Centro di collaudo delle innovazioni in orticoltura” per realizzare iniziative sinergiche nel campo della sperimentazione e collaudo delle innovazioni in orticoltura, sia da pieno campo che in coltura protetta, al fine di trasferire il know how al sistema produttivo fornendo a quest’ultimo le informazioni necessarie per orientare le scelte tecniche e commerciali delle strategie produttive aziendali.

I soggetti coinvolti sono stati individuati fra le strutture pubbliche di ricerca che operano in Campania maggiormente impegnate nel campo della sperimentazione e collaudo delle innovazioni nel settore orticolo: gli istituti del CRA (Unità di ricerca per le Colture Alternative al Tabacco, Centro di ricerca per l’Orticoltura  e la EURECO  S.p.A. (ex Cirio Ricerche).

Tali soggetti suddetti, da oltre un decennio, collaborano con l’Assessorato Regionale all’Agricoltura nel campo della sperimentazione e divulgazione delle innovazioni di processo e di prodotto con particolare riferimento all’orientamento varietale, alle agrotecniche a basso impatto ambientale, al recupero, caratterizzazione e valorizzazione delle produzioni tipiche e tradizionali..

L’ incontro divulgativo si pone l’obiettivo di far conoscere agli operatori agricoli della provincia di Salerno e, in particolare, dell’ Agro Nocerino-Sarnese,  gli obiettivi, le finalità e la composizione  del “Centro Orticolo Campano” (COC) esponendo i risultati delle prove sperimentali realizzate dagli Istituti coinvolti.  

 

Ecco il programma:

INDIRIZZI DI SALUTO:

ore 17. 00

Felice LUMINELLO, Sindaco di S. Valentino Torio

Bruno DANISE, Regione Campania – Dirigente STAPA – CePICA Salerno

 

RELAZIONI:

ore 17.10

Assunta DI MAURO, Regione Campania – Funzionario SeSIRCA Napoli

“Presentazione del Centro Orticolo Campano: organizzazione, obiettivi e attività”

 

ore 17. 25

Aldo  CONSALVO, Regione Campania – Funzionario STAPA-CePICA – CeSA di Nocera Inferiore

“Il  comparto orticolo nell’ Agro Nocerino-Sarnese: criticità e punti di forza”

 

INTERVENTI TECNICI

ore 17. 35

Riccardo RICCARDI – Francesco RAIMO  – Luigi MORRA, Eureco s.r.l.. – CRA – CAT  di Scafati

“Valorizzazione ortaggi tipici campani. Messa a punto della tecnica di coltivazione con riferimento a concimazione e densità d’impianto per: peperone Cazzone, scarole Riccia schiana e Centofoglie, torzella, melanzana Lunga napoletana e Cima viola”

 

ore 17. 55

Accursio VENEZIA – Riccardo  RICCARDI – Eugenio  COZZOLINO, CRA – ORT di Pontecagnano – Battipaglia – Eureco s.r.l. – CRA  – CAT di Scafati

“Risultati delle prove di  fagiolino in coltura protetta, lattuga in pieno campo a ciclo primaverile, lattuga in coltura protetta a ciclo autunnale e cavolfiore in ciclo autunnale”

 

ore 18. 15

Ernesto LAHOZ –  Francesco RAIMO, CRA – CAT di Scafati

“Prove di solarizzazione del terreno per cipollotto e lattuga”

 

ore 18. 30

Maurizio  BILOTTO, CRA – CAT di Scafati

“Risultati della prova di selezione di portinnesti per il peperone in coltura protetta”

 

ore 18. 40

Luigi MORRA –  Gaetano PIZZOLONGO, CRA – CAT  di Scafati

“Razionalizzazione della concimazione azotata su ortaggi mediante impiego di concimi azotati a lento rilascio”

 

CONDUCE E MODERA

Carlo BORRELLI, Giornalista del Gruppo Business Media  – Il Sole 24 Ore. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here