GUIDE. Nuova edizione per “La Puglia è servita”

0
293

Edizione numero 17, presentata non a caso il giorno 17, alle ore 17. Tre volte 17, quindi, per sottolineare l’accezione positiva di questo numero che, diversamente da quanto la superstizione gli attribuisce, in numerologia è sinonimo di speranza, grazia, armonia e rappresenta la sensibilità e l’innocenza.

Stiamo parlando della nuova Guida “La Puglia è servita” che la casa editrice Tirsomedia diretta da Vittoria Cisonno, mette a disposizione dei lettori per offrir loro, come ogni anno, l’opportunità di mettere a confronto i principali attori dell’enogastronomia pugliese.

Dal Gargano alla Daunia, dalla Murgia alla Valle d’Itria, dalla Messapia fino alle coste del Salento, anche quest’anno la guida è frutto di ricerca attenta sul territorio, verifica puntuale di tutte le strutture segnalate, aggiornamento costante delle realtà più consolidate.

I luoghi del buon mangiare sono raccontati da Pasquale Porcelli, critico enogastronomico pugliese:l’immagine di copertina è a cura dell’artista Teresa d’Elia, che quest’anno ha voluto sottolineare il forte ed imprescindibile legame fra cibo e vino e il ruolo sempre più da protagonista che quest’ultimo riveste nella ristorazione pugliese.

Anche nel 2013 la guida sarà disponibile non solo in formato cartaceo ma anche in formato digitale, entrambi disponibili sia in italiano che in inglese.

Ristorazione, ricettività, cantine e frantoi di Puglia saranno tutti in un palmo di mano per il massimo comfort in viaggio o in qualunque altro momento della giornata.

Insomma il libro di Vittoria Cisonno che non è destinato solo agli addetti ai lavori, di fatto si può considerare una guida che al piacere del buon vino e del buon mangiare unisce il gusto di itinerari che il lettore può scoprire personalmente.

Edizioni Tirsomedia-Bari

240 pagine

in libreria a euro 18,00

consultabile gratuitamente su www.lapugliaeservita.it

Angelo Lo Rizzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here