Preparare dei flan permette sempre di fare bella figura. Perchè danno il senso della cura e dell’attenzione che riserviamo ad un ospite speciale e, tutto sommato, ci consentono di farlo senza eccessivo sforzo se abbiamo un po’ di dimestichezza con la cucina.

Ma cos’è il flan?

In pratica il flan è uno sformato, realizzato con degli stampini, accompagnato da una salsa. In genere si utilizzano i monoporzione, i quali consentono di prepararli con anticipo e di porzionarli con grande facilità. Attenzione: in Francia il flan è una crostata, dolce o salata.

La ricetta del Flan di spinaci con crema al Parmigiano e gocce di Aceto Balsamico di Modena

Tempo di esecuzione: 1 ora

Difficoltà: media

Ingredienti per 8/10 flan:

70 gr di farina

50 gr di burro

500 gr di latte

60 gr di Parmigiano grattugiato

3 uova intere

50 gr di spinaci

Sale q.b.

Pepe q.b.

Noce moscata q.b.

Alcune gocce di aceto tradizionale di Modena DOP

Ingredienti per la crema al Parmigiano:

200 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato

150 ml di panna liquida

1 tuorlo d’uovo

Procedimento:

Versate in un pentolino il latte e gli spinaci precedentemente lessati, asciugati e tritati; mescolate e scaldate il tutto.

Sciogliete il burro in un tegamino, unite la farina in una sola volta mescolando vigorosamente per evitare che si formino dei grumi, poi versate il latte con gli spinaci un po’ alla volta e aggiungete sale, pepe e noce moscata. Cuocete per circa 10 minuti mescolando per non fare attaccare il composto.

Rompete le uova in una ciotola e sbattetele con una frusta, poi unitele alla besciamella mescolando bene e da ultimo aggiungete il parmigiano.

Versate il composto negli stampini, possibilmente in silicone (molto comodi perché nonostante non debbano essere unti assicurano che il flan si stacchi bene dallo stampo).

Cuocete a bagnomaria nel forno a 180 gradi per circa 20/30 minuti.

Nel frattempo, mettete in un tegamino gli ingredienti per preparare la crema al Parmigiano e mescolate sul fuoco – non troppo forte – fino a che non si forma una crema.

Aspettate a capovolgere e servire i flan quando saranno freddi, per evitare che si rompano. Una volta impiattati, versate sopra ciascuno 2/3 cucchiai di crema al parmigiano e alcune gocce di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena.

I Flan possono essere preparati il giorno prima e poi scaldati (una volta tolti dagli stampini) nel forno o nel microonde e sono un’ottima idea sia come antipasto, che come contorno.

La ricetta è della “cesarina” Elena Olivi

 

> Dai un’occhiata anche a questa ricetta: Rosmarinonews.it – SECONDI. Flan di zucca, zuppa di funghi, tartufo nero e cialda al cacao

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here