Firmato un accordo di bonifica per l’Area SINRiqualificazione per l’ambiente e le imprese

0
251

BRINDISI. Con un atto di transazione firmato presso il Ministero dell’Ambiente, l’Enel ha aderito all’Accordo di Programma per la Bonifica del sito di interesse nazionale (SIN) di Brindisi.  L’Accordo, siglato dal Ministero, dalla regione e dagli enti locali, prevede la possibilità per le imprese operanti nel sito industriale di realizzare gli interventi di disinquinamento  e di bonifica dei suoli e della falda e di definire transattivamente gli importi da corrispondere alle pubbliche amministrazioni quale risarcimento del danno ambientale. Somme che saranno utilizzate per la bonifica delle aree pubbliche del sito.

L’adesione all’Accordo di programma consente inoltre alle imprese di attuare nuovi investimenti produttivi nelle aree di proprietà e realizzare interventi di riqualificazione ambientale.

L’Enel, chiudendo con la sigla dell’accordo di programma un annoso contenzioso con il Ministero, potrà avviare i programmati  investimenti per 300 milioni di euro nell’area di Brindisi innescando così nuovo sviluppo del territorio e migliorando le condizioni ambientali del sito.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here