Elogio campano con il tour Negroni. Tutti i sapori in un panino firmato dallo chef Iacobucci

0
297

NAPOLI. Le frodi e le troppe furbizie mettono a rischio gli allevamenti di maiali nazionali e il futuro della salumeria Made in Italy anche perché sugli scaffali due prosciutti su tre provengono da maiali allevati all’estero senza una adeguata informazione. Così dopo il primo “Gran Gala del maiale su misura” tenutosi a Bologna, è la volta di una iniziativa firmata da una nota casa produttrice italiana.

Prosegue – difatti – il tour di Negroni nei locali amati dai foodies italiani, un esercito di circa 5 milioni di persone appassionate del buon mangiare e del buon bere.

Un viaggio che sta attraversando l’Italia del gusto –  tra ristoranti stellati, enoteche, wine bar, paninerie storiche, spazi museali e chioschi gourmet –  e che per la prima volta arriva in Campania. Tappa quasi “obbligata” in una regione in cui il gusto e la qualità dei prodotti enogastronomici è all’ordine del giorno.

Dal 16 novembre al 6 dicembre, “Momenti d’autore” approda nel cuore di Napoli, presso il  Temporary Cafè store di Piazza dei Martiri, proprio accanto allo storico Gran Caffè la Caffettiera. Luogo ideale per una pausa golosa, il Temporary Cafè store, da pochi giorni aperto al pubblico, diventa teatro di un inedito matrimonio all’insegna del gusto e dell’italianissimo concetto del “mangiare buono e veloce”, presentando tre proposte creative che abbinano i salumi Negroni e le eccellenze campane.

Il panino d’autore “Elogio Campano” dello chef Agostino Iacubucci sarà la punta di diamante dell’offerta: lo chef de “La Cantinella” celebrerà attraverso questa proposta il nuovissimo prodotto di casa Negroni, il Cotto di Culatello, in un panino che rievoca i sapori della sua terra e della sua infanzia.  Ad arricchire la proposta del Gran Caffè anche un tris di panini della casa e il tagliere di salumi Negroni.

Il cotto di Culatello Negroni (dal gusto estremamente delicato e ottenuto dalla parte più pregiata della coscia del suino, la stessa da cui si ricava il Culatello di Zibello DOP) si sposa con ingredienti simbolo del territorio, come il pomodorino del piennolo del Vesuvio presidio Slow Food, la mozzarella di bufala campana DOP e il pane aromatizzato all’origano di Aurano.

Ad ispirare lo chef i ricordi della sua infanzia: “Ho preparato questo panino in memoria della mia adolescenza, quando durante la tradizionale scampagnata domenicale mia zia ci faceva trovare un panino con il pomodoro, l’origano, la mozzarella di bufala, l’olio extravergine d’oliva e il prosciutto cotto”, racconta lo chef  Iacobucci.

“Il ricordo di quei profumi è per me ancora un’emozione unica, una sensazione inspiegabile che ho cercato di ricreare in questo panino, dandogli il nome di “elogio campano” proprio per rievocare quelle gite nella campagna campana”.

Il panino d’autore “Elogio Campano” sarà proposto in abbinamento ad una flute di Champagne Moet&Chandon al costo di 14 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here