PRIMI d’Autore. Eliche di Gragnano con finocchietto, alici e limone

0
502

Tornando dalla Costiera Sorrentina e avendo assaggiato dei paccheri con il finocchietto le cozze e il pane del limone eseguite dagli chef del Bikini – bravi padroni di casa della prima serata della Festa a Vico – vi propongo una mia versione casalinga…
Possiamo comprare il finocchietto in abbondanza e poi farne un pesto, o anche sbollentarlo e frullarlo al mixer e poi congelarlo in modo da poter improvvisare sempre un primo gourmet facile e veloce.
Ingredienti per 4 persone:

– 320 grammi di eliche di Gragnano;
– 80/100 grammi di finocchietto selvatico a mazzettino;
– un limone biologico;
– 12 alici salate di Cetara;
– uno spicchio di aglio;
– olio extravergine di oliva;
– un cucchiaio di Parmigiano Reggiano;
Procedimento:
Mettete sul fuoco una pentola con 3 litri di acqua bollente e salatela, la utilizzerete sia per sbollentare il finocchietto che per cuocere la pasta.
Dopo una cottura di non più di 5 minuti, scolate il finocchietto selvatico e raffreddatelo in acqua fredda. A questo punto potete calare la pasta, nel mentre frullate il finocchietto in un mixer.
Mettete sul fuoco una padella antiaderente con uno spicchio di aglio tritato con dell’olio e appena soffrigge aggiungete 8 alici e il finocchietto. Fate rosolare per due minuti, poi aggiungete un cucchiaio di acqua di cottura della pasta e continuate a cuocere per 2 minuti.
Scolate la pasta e saltatela con la salsa aggiungendo il parmigiano e la buccia del limone biologico della costiera.
Non vi resta che impiattare, utilizzando le alici che vi restano, e per almeno 30 secondi chiudete gli occhi e concentratevi sui profumi…sono unici al mondo!
Buon Appetito!

Francesco Rizzuti, chef

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here