Eco Biz Expo: a Tirana quattro giorni all’insegna dell’eco-sostenibilità

0
120

BARI. “Da dieci anni siamo presenti in Albania e possiamo dire con orgoglio che si tratta di un record prestigioso: nel Paese delle Aquile non esiste una manifestazione fieristica analoga, così duratura nel tempo, capace di rinnovarsi e di agevolare l’incontro tra domanda e offerta.

Come già accaduto lo scorso ottobre, abbiamo deciso di affidare l’organizzazione del format alla nostra partecipata, Fiera del Levante Servizi, e di rimodulare il tradizionale impianto, con l’obiettivo di avvicinare lo strumento fieristico alle esigenze di internazionalizzazione delle imprese italiane e in particolare pugliesi”: lo ha detto il presidente della Fiera del Levante di Bari, Cosimo Lacirignola, nel corso della conferenza stampa di presentazione di Eco Biz Expo tenuta al centro direzionale della Fiera del Levante.

La rassegna è in programma al Palazzo dei Congressi di Tirana dal 29 aprile al 2 maggio (infoweb: ecobizexpo.biz). “Il successo della scorsa edizione – ha aggiunto Lacirignola – ha convinto istituzioni e imprese pugliesi e albanesi ad anticipare l’appuntamento a fine aprile, a prevederne un altro ad hoc sul turismo sostenibile in programma a giugno e a potenziare il rapporto che da oltre venti anni vede la Puglia come territorio d’elezione per la cooperazione italo-albanese”.

Partner organizzativo di Eco Biz Expo è Alb-Konfindustria, organizzazione che riunisce le imprese più innovative del panorama produttivo del Paese delle Aquile. Il direttore generale Gjergj Buxhuku ha sottolineato la crescita economica dell’Albania (“nonostante la crisi abbiamo registrato un margine di +3% nel 2009”) e l’importanza strategica della sinergia con Fiera del Levante e Fiera del Levante Servizi.

Parole condivise dal presidente e dall’amministratore delegato di FdL Servizi, Antonio Ciuffreda e Massimo Lupis, secondo cui Eco Biz Expo “favorirà le opportunità di scambi di conoscenze e contatti commerciali tra le imprese e permetterà ad Italia e Albania di affrontare meglio le sfide dell’economia globale”.

Il programma della quattro giorni di Tirana dedicata all’eco-sostenibilità prevede la partecipazione di oltre 50 aziende, soprattutto piccole e medie imprese, con il supporto particolare dell’Istituto per il Commercio Estero che, come, ricordato dal direttore della sede di Bari Giuseppe Lamacchia, ha curato una collettiva di aziende pugliesi interessate agli affari con il tessuto produttivo albanese.

Il Consorzio Creta, invece, come sottolineato dal presidente Giuseppe Dalena, ha fornito il supporto scientifico a quattro laboratori dedicati alle tematiche dei rifiuti, dell’acqua, delle energie rinnovabili e dell’edilizia sostenibile, “con l’obiettivo di “accrescere la cultura ambientale in Albania per evitare di ripetere gli stessi errori commessi in passato in Italia”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here