Donne e solidarietà, tra vino e arte. 21 maggio, Villa Gaia – Rea (PV)

0
275

Una saggia abitudine contadina è quella di inserire una pianta di rose alla fine e all’inizio di ogni filare; questa abitudine, che fa parte della cultura contadina, è una caratteristica per la salvaguardia stessa delle piante di vite, in quanto ogni pianta di rosa indica lo stato di salute delle piante stesse, diciamo una sorta di osservatorio naturale, un monitoraggio “medico”.

Viene in mente questa saggia abitudine contadina nel Progetto/Evento LE DONNE DI MAGGIO, organizzato da Cinzia Tosini e Tatiana Di Grazia, che ha riunito donne di diverse culture professionali, in una sorta di “girotondo” di solidarietà, e, non a caso, in maggio, il mese della rosa.

Ed infatti, le rose e il vino saranno il leit motiv virtuale del Progetto di solidarietà VILLA GAIA, perché il vino e le rose vogliono dire avere leggerezza nei pensieri, nei gesti e nelle parole, in quanto il vino, come la natura – la rosa – impongono ritmi e leggi che insegnano ad accettare la vita come le stagioni, il rapido cambiare del tempo, come gli scenari.

> PROGRAMMA DELL’EVENTO

VILLA GAIA” OSTELLO INTERNAZIONALE PER LA GIOVENTU’ – REA (PV)

Isa Maggi ci illustrerà come La Fondazione Gaia si prefigge lo scopo di prevenire e ridurre le diverse situazioni di disagio delle persone in difficoltà per onorare il ricordo della figlia Gaia Santagostino. Si avvale di una partnership con il territorio e di aiuti di associazioni no profit. Il progetto di Villa Gaia prevede di recuperare una vecchia dogana per farne un ostello di accoglienza per la gioventù, e un housing sociale per accogliere donne in difficoltà, mamme sole con bambini piccoli e donne vittime di violenza.

MARIA CRISTINA MAGNI, scrittrice, più conosciuta come Ketty, ci parlerà di due regine protagoniste della storia e dei suoi romanzi: “TEODOLINDA, il senso della meraviglia” (2009) e “ADELAIDE, imperatrice del lago” (2011), di come hanno saputo coniugare il loro ruolo di donne, madri, mogli, e regnanti.

Il suo ultimo romanzo “IL PRINCIPE DEI CUOCHI” racconta l’avvincente storia di Martino da Como, cuoco del Rinascimento, che per primo trasformò la cucina in una forma d’arte.

“SFILATA VINTAGE” condotta da LUISA DOSSENA SPALLA che ci introdurrà alla tematica: “Ogni donna con la sua bellezza… può essere modella per una sera”….insegnamenti a cercare la bellezza in noi stesse.

PERCORSO DEGUSTATIVO DEL ROSOLIO E DEL SUO INCONFONDIBILE PROFUMO AI PETALI DI ROSE” a cura di TATIANA DI GRAZIA.

Un viaggio dolce e romantico nei salotti delle dame del passato attraverso la degustazione di questo liquore tipico della tradizione italiana, che ha conosciuto una grande diffusione tra il XVII e il XIX secolo. Si ringrazia l’Azienda “Distilleria Bottega” di Bibano di Godega Sant’Urbano (TV), che ha gentilmente collaborato alla realizzazione della serata.

SVJETLANA VRHOVAC, artista croata, che esporrà le sue opere in una insolita e originale mostra di pittura con le sue opere ricavate dall’utilizzo del vino.

*Centro Enoculturale FAI “La Colombina

PRENOTAZIONI ENTRO IL 21 Maggio 2012 Tel.0383 870143 – info@vinidoria.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here