Domenica torna la FESTA delle OASI WWF. Gratuito l’ingresso a più di 100 aree naturali…

0
296

Torna domenica 20 maggio la Festa delle Oasi WWF, la grande festa della natura italiana, quest’anno dedicata alle coste e al mare, che aprirà gratuitamente al pubblico oltre 100 aree naturali protette dal Panda lungo tutto lo stivale.

E dopo il successo dell’edizione 2011 che ha permesso di salvare due nuovi boschi, il WWF lancia la nuova campagna “Un mare di Oasi per te” per proteggere tre preziose aree costiere, in Sardegna, Puglia e Veneto, e trasformare questi fragili ecosistemi al confine tra terra e mare in nuovi baluardi di natura protetta che tutti potranno conoscere e frequentare.

Fino al 20 maggio, tutti potranno aiutare il WWF a realizzare questo nuovo sogno di natura, inviando un sms al 45503 o recandosi presso le filiali e gli sportelli automatici (ATM) Unicredit in tutta Italia (dettagli della raccolta fondi in coda*).

L’obiettivo è dare vita alla nuova Oasi WWF Scivu ad Arbus, in Sardegna, un vero paradiso di dune alte sabbiose e fitta macchia mediterranea, detta “parlante” per il vento di maestrale, dove sopravvive il cervo sardo, ma anche minacce come il taglio dei ginepri secolari o il passaggio di fuoristrada; bonificare e dare nuova vita alla bellissima spiaggia che costeggia la Riserva naturale e Oasi WWF Le Cesine, nel Salento, dove i rifiuti portati dal mare e mai rimossi hanno creato strati di sabbia e plastica con gravi danni alla vegetazione e agli animali; riforestare e riqualificare le zone umide dell’Oasi WWF Golena di Panarella, in Veneto, un paradiso di biodiversità alle porte del Delta del Po, che d’inverno ospita fino a 130-140.000 uccelli e che per questo è meta ambita da bracconieri e cacciatori illegali.

E domenica 20 maggio, per toccare con mano la meraviglia di natura tutelata dal WWF in oltre 40 anni di azione sul campo, tutti invitati alla grande Festa delle Oasi WWF, che saranno aperte gratuitamente al pubblico, insieme a 27 Riserve del Corpo Forestale dello Stato che quest’anno partecipa alla festa, con iniziative speciali per tutte le età.

Le oltre 100 Oasi WWF, che rappresentano il più grande sistema di aree protette privato d’Europa, sono in tutta Italia e tutelano i più importanti habitat della penisola. E la festa è un’occasione unica per scoprire, insieme agli esperti del WWF, oltre 30.000 ettari di natura incontaminata, spiagge, boschi, fiumi, montagne e lagune, insieme a fenicotteri, istrici, lontre, rapaci e alle migliaia di specie animali e vegetali, di cui molte a rischio estinzione, che in essi hanno trovato rifugio sicuro.

Anche quest’anno testimonial della campagna è Luca Argentero che ha voluto confermare il suo impegno accanto al WWF girando un suggestivo spot ambientato in riva al mare. E tra gli altri aiuteranno a diffondere l’iniziativa anche Fiorello, Neri Marcorè, Massimiliano Rosolino, Claudia Pandolfi, Francesco Facchinetti, Teresa Mannino, Tessa Gelisio, Milano American Football team Rhino che hanno prestato la loro immagine al progetto.

Domenica 20 dalle 9 la Festa delle Oasi sarà seguita in diretta dalla puntata speciale di Ambiente Italia di RAI3, il settimanale della Testata Giornalistica Regionale curato da Carlo Cerrato e Beppe Rovera, in diretta dalle oasi Miramare di Trieste, la prima area marina d’Italia, e Le Cesine nel Salento, una delle aree oggetto della raccolta fondi, oltre a numerosi collegamenti dalle oasi in giro per l’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here