DEGUSTAZIONI: Slow Red, il fascino del Piedirosso dei Campi Flegrei

0
328

AVELLINO. Sabato 4 dicembre, alle ore 16, dopo la presentazione della guida Slow Wine di Slow Food (ore 10.30 Auditorium della Banca della Campania), seguirà una degustazione dedicata al Piedirosso, storie e annate a confronto.

Questi i vini protagonisti:

Piedirosso dei Campi Flegrei 2009 doc La Sibilla

Pedirosa 2009 Campania Igt La Sibilla

Piedirosso dei Campi Flegrei 2005 doc Contrada Salandra

Piedirosso dei Campi Flegrei 2008 doc Contrada Salandra

Vigna delle Volpi 2003 Piedirosso Campi Flegrei doc Agnanum Raffaele Moccia

Vigna delle Volpi 2007 Piedirosso Campi Flegrei doc Agnanum Raffaele Moccia

 

L’appuntamento è presso l’Agriturismo Montelaura a Celzi di Forino, sotto la guida del giornalista Luciano Pignataro e di Mauro Erro. Tre piccole realtà vitivinicole e sei interpretazioni a confronto per mostrare tutte le potenzialità del Piedirosso, il secondo vitigno a bacca rossa più diffuso in Campania noto nella zona dei Campi Flegrei con il nome di Per` `e Palummo, piede di colombo, per il colore rosso dei pedicelli quando le uve cominciano a maturare. Nonostante abbia vestito in passato il ruolo di comprimario rispetto al più famoso aglianico rappresenta da sempre l’anima partenopea tanto da essere a gran voce considerato il rosso bandiera della città di Napoli.

 

Tenuta Montelaura

Via Due Principati, 101 – Contrada di Pozzelle

Celzi di Forino (AV)

 

Posti limitati: max 30 persone – quota di partecipazione: 10 euro

 

Prenotazioni: 0825 762500; info@tenutamontelaura.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here