Culinaria – Il Gusto dell’Identità Insieme produttori, chef e consumatori

0
259

ROMA. Giunta alla sua settima edizione, “Culinaria-Il Gusto dell’Identità” conferma la sua filosofia strettamente legata alla qualità dei prodotti e della ristorazione. Per i tanti appassionati un appuntamento imperdibile che si svolgerà negli spazi Coldiretti di Campagna Amica (via San Teodoro, 74) nei giorni dal 10 al 12 marzo (orario 11.00-20.30). Tre giorni di congressi e di approfondimenti ma al tempo stesso la possibilità unica di vedere all’opera alcuni dei migliori chef italiani.

Intrigante il tema di questa edizione: ognuno è ciò che ricerca.

“Riteniamo che nel campo della ristorazione la ricerca del prodotto “giusto” sia un elemento assolutamente fondamentale – spiegano gli organizzatori Fabrizio Darini, Francesco Pesce e Gabriele Terralavoro – addirittura il principio cardine intorno al quale un bravo chef debba far girare la propria proposta gastronomica. Per questo, nel corso della nostra manifestazione, ognuno dei 35 chef invitati porterà con sé un produttore e insieme a lui spiegherà al pubblico come nasce un piatto e quanto importante sia il legame tra quel piatto e il prodotto utilizzato”.

Quindi un luogo di scambio tra i diversi attori della filiera (produttore-chef-consumatore). Una sorta di mercato ideale, dove ogni prodotto è una vera e propria eccellenza del ricco paniere agroalimentare italiano e dove un ruolo da protagonista in questa edizione verrà giocato dalla produzione naturale, biologica e biodinamica.

“L’elemento della naturalezza del prodotto, declinato anche e soprattutto nella prospettiva bio, è un fattore imprescindibile in un discorso di qualità – confermano gli organizzatori – e la tre giorni di “Culinaria” confermerà come questa tendenza trova sempre più sostenitori sia tra gli operatori di settore che tra il pubblico dei consumatori”.

Due le postazioni fisse, dove si alterneranno alcuni dei nomi più prestigiosi della ristorazione italiana con una serie davvero invitante di dimostrazioni pratiche. Ci sarà inoltre un teatro centrale, dove si terranno incontri e convegni, momenti didattici mai disgiunti dal piacere concreto di scoprire i segreti dei maghi dei fornelli e la passione dei produttori. P

roduttori che, a turno, avranno la possibilità di presentare i loro “tesori” al pubblico dei visitatori. Ospiti che inoltre potranno intrattenersi anche nei vari spazi della manifestazione: dalla zona bar al booking store, dalla scuola di cucina all’area shopping dove sarà possibile acquistare, a prezzi speciali, i prodotti presentati nel corso della 3 giorni. O degustare, all’ora di pranzo e per un pubblico limitato, le ricette create dalle osterie presenti all’evento.

“Quella che proponiamo è una manifestazione studiata proprio per gli appassionati di cucina e ristorazione – sottolineano gli organizzatori – che a “Culinaria” potranno trovare tutto ciò che li emoziona. La parte didattica e quella pratica, la degustazione di prodotti e ricette e le chiacchierate con grandi chef e giovani emergenti. Saranno tre giorni in cui percorreremo insieme i sentieri del gusto”.

 

*Ingresso 10 €

Ingresso abbonamento per tutte e tre le giornate 25 €

Ingresso gratuito per i bambini sotto i 12 anni.

 

**In rigoroso ordine alfabetico l’elenco degli chef che hanno fin’ora aderito all’iniziativa:

Aliberti Franco, Angeli Alfredo, Betmon Stéphane, Bonci Gabriele, Bosco Renato, Bowerman Cristina, Buzzanca Marzia, Caceres Roy, Callegari Stefano, Crippa Enrico, Cogo Lorenzo, De Bellis Andrea, De Bondt Paul, De Cesare Iside, Fossaceca Nicola, Fusto Gianluca, Genovese Anthony, Grella Letizia, Kazuhiko Endo, Leoni Marcello, Liberati Roberto, Mancino Vincenzo, Marino Fausto, Marino Fulvio, Morelli Michele, Parini Pier Giorgio, Pascucci Gianfranco, Piccini Valeria, Romito Niko, Sgarra Felice, Tassa Salvatore, Tomei Cristiano, Troiani Angelo, Usai Daniele, Vinciguerra Ilario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here