CUCINA di RECUPERO. Penne e finocchi

0
1008

E chi l’ha detto che è un piatto strano? Poco amato? Benchè mai, solo forse poco conosciuto. Perchè il finocchio viene preferito crudo, al massimo finisce in forno con la besciamella.
Invece la pasta coi finocchi è bel divertissement sul tema. Le versioni sono sostanzialmente due, semplici entrambi.

Unica differenza, la prima è più light perchè evita di far saltare in padella i finocchi.

La seconda è un po’ più di carattere, ma il risultato è comunque ottimo!
Usate magari solo la parte dura dei finocchi, quella tenera dirottatela sulle insalate. E’ un buon modo per non sprecarne nemmeno un po’, oppure per utilizzare i finocchi un po’ vecchi.
Nella realizzazione di questa ricetta abbiamo utilizzato delle penne integrali biologiche (come si vede dalla foto), ma il migliore abbinamento prevede della pasta fresca. I fusilli sarebbero perfetti.

Versione 1:
Se non ne avete già pronto, realizzate un sughetto di pomodoro (in piccola quantità rispetto al numero di persone), se vi piace aggiustatelo con del peperoncino fresco.
Mondate, lavate e tagliate a listarelle i finocchi. Le quantità dipendono in assoluto dai vostri gusti, se volete considerate un mezzo finocchio a testa.
Quando l’acqua avrà raggiunto la temperatura, versate i finocchi e dopo 10 minuti la pasta, lasciate cuocere.
A cottura scolate il tutto e unite il sughetto. Servite con abbondante spolverata di formaggio grattugiato.

Versione 2:
Se non ne avete già pronto, realizzate un sughetto di pomodoro (in piccola quantità rispetto al numero di persone), se vi piace aggiustatelo con del peperoncino fresco.
Mondate, lavate e tagliate a listarelle i finocchi. Le quantità dipendono in assoluto dai vostri gusti, se volete considerate un mezzo finocchio a testa.
Mettete a soffriggere dell’aglio e del peperoncino, aggiungete anche i finocchi e lasciateli saltare, girandoli spesso finchè non saranno morbidi e leggermente dorati.
Quando l’acqua avrà raggiunto la temperatura, versate la pasta, lasciate cuocere.
A cottura scolate il tutto e unite il sughetto. Mantecate con del formaggio grattuggiato e servite!

Antonella Petitti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here