Dei piselli, come per il maiale, non si butta via niente e anche i baccelli, possono diventare degli ingredienti principali di frittate, minestre, zuppe e molto ancora.
Fin dall’antichità, precisamente nel Medioevo, i piselli venivano chiamati mange-tout in quanto si consumavano sia i semi, sia le bucce. Usanza culinaria che viene ancora mantenuta nelle Filippine dove i piselli non vengono serviti sgusciati ma vengono consumati ancora chiusi nei baccelli.
Con il tempo nelle nostre cucine si è persa questa cultura e quest’ultimo non è entrato più a far parte dei nostri piatti, diventando invece uno scarto alimentare.
Ma il baccello oltre ad essere commestibile possiede interessanti proprietà nutrizionali specie se facciamo riferimento alle vitamine da esse contenute.
Sono poveri di calorie, non contengono grassi e possono aggiungere sapore e consistenza ai piatti.
Cucinare le bucce di piselli è facile ma attenzione: i baccelli per essere usati devono risultare molto freschi, dunque sodi e senza macchie particolari.

Polpette di baccelli (veg e gluten free)

Ingredienti per 4 persone:
350 grammi di baccelli di piselli necessariamente bio
4 patate gialle piccole bio
la parte verde di un cipollotto fresco, o in alternativa metà cipolla media
2 cucchiai di farina di ceci
abbondanti semi di sesamo
olio evo
una spolverata di noce moscata, se vi piace
sale e pepe q.b.

Procedimento:
Spazzolate bene le patate sotto l’acqua e cuocetele al vapore intere e con la buccia finché riuscirete ad infilzarle facilmente con una forchetta: ci vorranno 15-20 minuti.
Intanto eliminate dai baccelli il picciolo e i filamenti centrali, lavateli bene e scottateli per 3 minuti nella stessa pentola in cui stanno cuocendo le patate. Scolateli e lasciateli freddare qualche minuto.
Mettete i baccelli scottati in un estrattore o una centrifuga insieme alla parte verde del cipollotto: otterrete una crema verde e densa. In alternativa servitevi di un passaverdure.
Schiacciate le patate direttamente con la buccia e unitele alla crema di piselli in una ciotola. Aggiungete la farina di ceci, sale, pepe e noce moscata, amalgamate bene e lasciate riposare il tutto in frigo per almeno mezzora, ancora meglio mezza giornata.
Tirate fuori il composto da frigo e formate delle palline della grandezza di una noce (se troppo morbido aggiungete ancora farina di ceci). Schiacciatele leggermente tra le mani e passatele in una ciotolina piena di semi di sesamo. Scaldate qualche cucchiaio d’olio in una padella e cuocete le polpette fino a doratura, più o meno 5 minuti per lato. Servitele subito accompagnate da una bella insalata mista.

Gelato ai baccelli (veg e gluten free)

Ingredienti per 4 persone:
200 grammi di polpa di baccelli di piselli q.b.
1 barattolo di yogurt
250 grammi di panna di soia
100 grammi di fruttosio
granella di pistacchi q.b.

Procedimento:
Lavate i baccelli dei piselli e fateli cuocere a vapore in pentola a pressione per 10 minuti a partire dal fischio. Una volta cotti frullateli e passateli al setaccio.
Accendete la gelatiera per far cominciare la refrigerazione. Pesate la polpa ottenuta, usate il minipimer per frullare assieme la polpa dei baccelli, lo yogurt di soia, la panna di soia ed il fruttosio.
Versate tutto nella gelatiera e impostate il timer per circa mezz’ora. Nel frattempo sgusciate i pistacchi salati e tostateli per togliere l’umidità, dopodiché, con un tritatutto, riduceteli in granella. Alla fine aggiungete la granella di pistacchi salati.

Non solo cibo ma anche bellezza

Maschera ai piselli, nutriente ed emolliente

Sgusciate e lessate una ventina di baccelli di piselli. Una volta intiepiditi, schiacciateli con una forchetta eliminando le parti fibrose, amalgamate con un cucchiaio di yogurt bianco al naturale. Spalmate il composto sul viso e tenetelo in posa per circa 10 minuti, quindi risciacquate con acqua tiepida.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here