CIPOLLA RAMATA: Chiusa la prima 3 giorni, ci si prepara a I Primi d’Italia

0
315

MONTORO (AV). Successo per la tre giorni di Ramata promossa dal comitato promotore della IGP “Cipolla Ramata di Montoro”. Ospiti giunti da tutta la regione Campania hanno potuto degustare un menu preparato interamente con il prezioso bulbo montorese.

 

L’evento è nato per promuovere la cipolla ramata di Montoro a livello nazionale ed internazionale. Tra coloro che hanno inteso dare il proprio sostegno anche una delegazione del consorzio di tutela del Cipollotto Nocerino DOP che ha voluto esprimere il proprio compiacimento per la nascita del comitato promotore dell’IGP, assicurando collaborazione per i prossimi impegni. In tal senso apprezzabile anche la collaborazione assicurata dall’Associazione Cuochi Avellinesi che è stata presente con il proprio segretario provinciale Pietro Montone che ha illustrato agli ospiti le ricette preparate dagli chef de La Masseria.

 

Il Comitato dei Promotori ha comunque anche un secondo scopo, non meno importante,  partecipare al festival de I Primi d’Italia che si terrà a Foligno (PG) dal 23 al 26 settembre. All’evento parteciperanno gli chef Nunzia Del Regno e Gianfranco Longobardi che, presenteranno insieme a Andy Luotto, Wilma De Angelis e Anna Moroni, due primi piatti a base di Cipolla Ramata di Montoro, in rappresentanza della Regione Campania.

 

La tre giorni, ospitata da La Masseria, non è stata solo un momento di gastronomia ma anche di presentazione dei prodotti tipici del comprensorio. Non è mancato lo spettacolo con l’irresistibile comicità di Enzo Guariglia, imitatore cabarettista vincitore della Corrida 2009, e la posteggia napoletana presentata da Francesco Roca.

 

“Siamo soddisfatti -ha commentato il presidente del comitato promotore della IGP, Nicola Barbato -di questo primo evento pubblico. Come avevamo spiegato, non si è trattato di una sagra ma di un momento di confronto, di informazione e di promozione delle attività del comitato. In nostro obiettivo, ricordo, è valorizzare la Cipolla Ramata e con essa anche gli altri prodotti locali, promuovendo la diversificazione delle attività economiche per creare nuove opportunità di lavoro ed evitare lo spopolamento delle nostre campagne. Nelle prossime settimane il comitato darà vita a nuovi appuntamenti volti a promuovere in campo nazionale il fiore all’occhiello dell’agricoltura montorese. Mi sia consentito concludere ricordando un dato, da quando è nato il comitato promotore dell’IGP, ovvero tre mesi fa, c’è stato già un forte riscontro nella richiesta del prodotto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here