Attesa per la regolamentazione del VINO BIOLOGICO Romano invita all’unione

0
227

Da diversi mesi è ferma in Commissione Europea una proposta per regolamentare il vino biologico, unico prodotto che ancora non può utilizzare il logo europeo, utile a individuare tutte le produzioni ottenute con il metodo biologico.

A livello comunitario infatti non si è ancora trovato un accordo sulla proposta di regolamento, in particolare  per stabilire il contenuto massimo di anidride solforosa consentita per i vini biologici.

“Il settore dell’agricoltura biologica sta assumendo un ruolo sempre più strategico per il nostro sistema agroalimentare e la mancanza di regole europee sulla vinificazione biologica fa venir meno delle opportunità importanti per le nostre imprese”. ha dichiarato il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali  Saverio Romano.

“Ho inviato, quindi, una missiva ai Ministri dell’agricoltura dei diversi Paesi del Mediterraneo per provare a definire una strategia comune su una questione che – spiega  il responsabile del dicastero – assume sempre più rilievo.”

“Con questa nota abbiamo chiesto ai diversi Ministri di sostenere, in maniera congiunta, una posizione che non discrimini i produttori dei Paesi mediterranei e che garantisca il consumatore europeo sulle qualità del vino biologico”.

“Su questo tema – ha concluso Romano – abbiamo già avanzato delle proposte concrete e auspichiamo che anche questa iniziativa possa contribuire a realizzare una politica europea sempre più attenta alle esigenze dei produttori mediterranei”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here